Tommy Emmanuel, re del fingerstyle: domani a Cagliari il concerto del chitarrista

Sono pochi, appena cinque, i chitarristi insigniti del titolo di “Certified Guitar Player” dalla Chet Atkins Appreciation Society, e tra i quattro che hanno ricevuto il riconoscimento per volontà...

Sono pochi, appena cinque, i chitarristi insigniti del titolo di “Certified Guitar Player” dalla Chet Atkins Appreciation Society, e tra i quattro che hanno ricevuto il riconoscimento per volontà diretta di Atkins, uno dei più grandi esecutori della sei corde di tutti i tempi, figura anche Tommy Emmanuel: è uno dei tanti motivi per cui il pubblico isolano non dovrebbe perdere il suo concerto c domani all'Auditorium del Conservatorio di Cagliari (l’inizio è fissato per le 19, organizza Mota Music Fest). La data sarda fa parte del tour di supporto all’album “Accomplice One” che porterà l’australiano a percorrere i continenti in lungo e in largo, come gli succede da due decenni. Al disco, uscito in gennaio, hanno contribuito tra gli altri Mark Knopfler e quel Jerry Douglas, maestro della chitarra resofonica (ha vinto 14 Grammy Awards), che domani affiancherà Emmanuel sul palco di Cagliari. Il compito di aprire la serata, sarà affidato a Marino De Rosas, prossimo alla pubblicazione per TronosDigital del nuovo lavoro “Intrinada”, anticipato lo scorso luglio dal brano “Genna Silana”. Titoli come “Only” ed “Endless Road” e le eccezionali performance dal vivo contribuiscono a fare di Emmanuel un musicista richiestissimo: a incantare in particolare è la sua abilità, unica, nella tecnica del fingerstyle, che consiste nel toccare le corde direttamente con le dita, senza fare ricorso a elementi intermedi quali il plettro. (Alessandro Marongiu)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes