“Tra parola e musica” omaggia Sergio Atzeni

CAGLIARI. “Significante 2020. Umbras” omaggia Sergio Atzeni. Domani (18 ottobre) alle 18.30 a Cagliari il romanzo “Apologo del giudice bandito” diventa un Concerto narrativo. Per il penultimo titolo...

CAGLIARI. “Significante 2020. Umbras” omaggia Sergio Atzeni. Domani (18 ottobre) alle 18.30 a Cagliari il romanzo “Apologo del giudice bandito” diventa un Concerto narrativo. Per il penultimo titolo della rassegna “Tra Parola e musica” dunque va in scena il primo racconto di Sergio Atzeni. La “Casa di Suoni e Racconti” rende così omaggio al visionario scrittore in occasione di quello che sarebbe stato il suo sessantottesimo compleanno (e a venticinque anni dalla sua prematura scomparsa) che passa anche attraverso la realizzazione dell’illustrazione inedita e fatta ad hoc, utilizzata come immagine in locandina, da parte della figlia Jenny. Nello spazio Hermaea (via Santa Maria Chiara 24/A - Pirri) la voce dell’attrice Daniela Vitellaro e la chitarra di Andrea Congia porteranno in scena immaginifici paesaggi atzeniani brulicanti di personaggi intrecciati vorticosamente tra loro in complesse vicende e giochi di palazzo, nel racconto di un improbabile processo alle cavallette che invadono tutto il Campidano arrivando sino alle porte della Città di Caglié nel 1492, al tramonto del Medioevo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes