Èntula, incontro con Cristina Caboni

La scrittrice presenta “Il profumo sa chi sei” al parco Molentargius di Cagliari

CAGLIARI. Settimana ricca di appuntamenti a Cagliari grazie a Èntula, festival letterario diffuso, organizzato dall’associazione culturale Lìberos. Quattro autori per cinque libri e appuntamenti, nel rispetto delle norme di contenimento del Covid-19.

Si parte domani mercoledì 21 ottobre nel Parco Molentargius-Saline con Cristina Caboni che presenta “Il profumo sa chi sei” (Garzanti, 2020) atteso seguito del romanzo di debutto “Il sentiero dei profumi” che ha per protagonista Elena Rossini. Introduce Paolo Lusci. Due i turni previsti nella sala conferenze Helmar Schenk (con prenotazione al link entula_ilprofumosachisei_cagliari.eventbrite.it): il primo alle 17.30, il secondo alle 19.

Venerdì 23 arriva invece Nadia Terranova in un appuntamento curato col Festival Tuttestorie: alle 19 (Exma-Radio X) la scrittrice messinese propone “Come una storia d’amore” (Giulio Perrone editore). Nadia Terranova discuterà del suo libro con Massimiliano Ferrone, Maura Picciau e Sergio Benoni.

Sabato è il turno di Fabrizio Silei, sempre in un evento curato con Tuttestorie, Exma e Radio X (ore 19). Lo scrittore fiorentino presenta “Trappola per volpi” (Giunti 2019) un giallo ambientato ai tempi del fascismo con una coppia di detective particolari. Cura l’introduzione Ciro Auriemma.

Infine domenica due orari per Riccardo Gazzaniga: alle 12 (Exma-Radio X) presenta insieme a Michele Pipia e Sergio Benoni “Colpo su colpo” (Rizzoli, 2019) e alle 18 (a Sa Manifattura) propone “Come fiori che rompono l’asfalto” (Rizzoli, 2020) venti storie di coraggio per immergerci nelle vite di donne e uomini straordinari che si sono opposti a soprusi e ingiustizie di ogni genere. Introducono Sara Rattaro e Roberta Balestrucci. Per gli appuntamenti a Radio X, prenotazione al numero al 3891310628.

Alla domanda “Su quale supporto leggi?” del questionario Éntula 2019, il 70% ha risposto di preferire i libri di carta. Questo ha indotto gli organizzatori a cercare un modo per attenuare l’impronta ecologica della passione, senza rinunciare ai libri di carta. Per questo, Lìberos si impegna a piantare nel 2021 un albero per ogni libro venduto durante gli eventi Éntula 2020.

Il Festival Éntula è organizzato con il contributo della Regione e della Fondazione di Sardegna.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes