Grandi interpreti riaprono il palco del Verdi a Sassari

Il violinista Ilya Gringolts

Appuntamento dal 19 con la risposta entusiasta del pubblico, sperando nella zona gialla. In cartellone star e nuovi talenti

SASSARI. Un cartellone di 8 concerti che avrà come protagonisti nomi di spicco del concertismo internazionale, produzioni originali e giovani promesse. Mercoledì 19 maggio il Verdi riapre con la rassegna “I Grandi interpreti della musica” organizzata da Teatro e/o Musica che gestisce lo storico teatro. «Massimo rispetto delle regole anti covid – dice il direttore artistico Stefano Mancini – per riprendere il lavoro interrotto più di un anno fa con la speranza di essere in zona gialla dal 17 maggio. Per ogni data abbiamo previsto un doppio appuntamento alle 17 e alle 20,15 e tra un concerto e l’altro la sala sarà sanificata. Ci teniamo a ribadire che garantiamo la sicurezza degli spettatori, per questo abbiamo attivato la vendita di biglietti nominativi, oltre alle consuete norme sanitarie. Penso che il teatro sia il luogo più sicuro in città ed anche il pubblico sembra convinto di questo. Fondamentale è stato proprio il sostegno degli abbonati la prevendita sta andando benissimo, segno che c’è grande attesa per la riapertura».

Si riparte proprio con la stagione concertistica interrotta nel marzo 2020 e mantenendo la promessa: riproporre i 4 concerti annullati. Potranno così finalmente esibirsi al Verdi: il violinista russo Pavel Berman, i l Trio italiano d’archi, i giovani concertisti sardi e il violinista Ilya Gringolts. A completare il cartellone anche alcuni originali programmi e produzioni. Tra questi “Omaggio a Igor Stravinsky” che apre la stagione il 19 maggio. Sul palco l’ensemble di Teatro e/o Musica sarà diretto da Andrea Ivaldi. La rassegna proseguirà venerdì 21 maggio con uno dei più stimati virtuosi di violino al mondo: Pavel Berman con l’Orchestra Antonio Vivaldi di Venezia. Ex enfant prodige e figlio d’arte Berman suonerà al Verdi il suo Stradivari Maréchal Berthier del 1716 appartenuto a Napoleone per interpretare un ricco programma che mette insieme: Elgar, Mozart e de Serasate.

“The young Beethoven: gli artigli di un artista da cucciolo” è il titolo del progetto, per voce recitante e pianoforte, in scena il 25 maggio. Autore dei testi ed interprete è lo scrittore, giornalista e storico della musica Sandro Cappelletto accompagnato dal pianoforte di Marco Solastra. Musica e racconto ripercorreranno la vita di Beethoven. Sarà il Trio italiano d’archi (venerdì 4 giugno) a proporre un nuovo viaggio nella grande tradizione musicale classica con barni di Schubert, Boccherini, Haydn e Beethoven per un concerto che vede un autentico tris d’assi composto da: Alessandro Milani (violino) Luca Ranieri (viola) Pierpaolo Toso (violoncello). Una grande star dei palcoscenici internazionali il violinista russo: Ilya Gringolts in duo con il pianista Peter Laul sarà ospite della rassegna martedì 8 giugno. Gringolts suonerà un violino Guarneri del Gesù su gentile concessione di un collezionista. In programma: Stravinsky, Beethoven e Paganini.

Ritorna (martedì 15 giugno) l’appuntamento con i giovani interpreti dei conservatori sardi. Un’occasione preziosa per far conoscere i nuovi talenti in una stagione ricca di ospiti internaz ionali. Sul palco in rappresentanza del “Canepa” di Sassari il Quartetto Koeso. Spazio al bel canto nella seconda parte con gli ospiti del conservatorio Palestrina di Cagliari: Francesco Scalas (tenore), Laura Spano (mezzosoprano), Giancarlo Salaris (pianoforte).

A salire sul palco del Verdi venerdì 18 giugno sarà il violoncellista Giovanni Sollima in duo con il pianista Giuseppe Andaloro. Musicista di fama internazionale Sollima è tra i compositori italiani più eseguiti nel mondo. Verranno eseguite musiche di Stravinsky, King Crimson, Area, Emerson Lake & Palmer. Ultimo appuntamento di stagione martedì 22 giugno con Nelson Goerner considerato uno dei maggiori pianisti della sua generazione. Nel programma della serata musiche di Fryderyk Chopin e Isaac Albéniz. Info 079236121.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes