La Nuova Sardegna

Nuovo disco, San Siro e la serie tv su Sky: l’anno boom di Salmo

di Paolo Ardovino
Salmo
Salmo

Annuncio a sorpresa del rapper sui social: «Album in arrivo» A maggio sarà attore e produttore musicale di “Blocco 181” 

07 aprile 2022
3 MINUTI DI LETTURA





O tutto o niente. E per Salmo la seconda ipotesi non esiste proprio. Si prevedono mesi di fuoco per l’artista olbiese e su più fronti: un nuovo album alle porte, lo ha comunicato lui stesso con l’ultimo post su Instagram che ha sorpreso tutti, e poi la serie Sky a cui sta lavorando da più di un anno, “Blocco 181”, che lo vede in tre vesti diverse tra cui quella di attore. In mezzo, roba mica da poco, il concertone allo stadio San Siro in programma a luglio. Nemmeno il tempo di riprendere fiato.

Disco in arrivo. Sul nuovo album si sa pochissimo, solo che uscirà prossimamente. Ma è bastato per scatenare il tam-tam di commenti social e dei siti specializzati. Nessuno se lo aspettava vista anche l’ancora fresca uscita di “Flop”, pubblicato appena lo scorso ottobre e per le restrizioni covid mai portato sui palchi dal vivo. Ma i tempi della musica, si sa, sono veloci, e dopo i recenti lavori di mostri sacri contemporanei come Gué, Marracash, Noyz, Fabri Fibra e Luchè, l’asticella delle aspettative è incredibilmente alta. L’annuncio è stato minimal: «Nuovo album in arrivooo» con annesse foto da finto paparazzato tra le strade cittadine parodiando scatti di vip come Kanye West. Provocatorio, as always. Le foto sono state ripostate dal management del rapper perciò è confermato che sia tutto vero. Si è ipotizzato possa trattarsi non di un suo album solista ma del quinto capitolo dei Machete mixtape, ipotesi poco probabile.

Stadio. A questo punto le nuove tracce del nuovo disco si aggiungeranno a quelle di Playlist e di Flop nel tour per i palazzetti previsto tra autunno e inverno. C’è da capire se Salmo farà in tempo anche ad aggiungerle nella tappa più importante, in stand by già da due anni: il 6 luglio si va in scena sull’erba dello stadio Meazza di San Siro, un tempio sacro. Anzi «il mostro finale», come ribattezzato dall’olbiese.

In tv. Oltre alla musica, la vera novità è il piccolo schermo. Recentemente Sky ha annunciato che la serie “Blocco 181” uscirà a maggio su Sky e in streaming su Now. Diretta da Giuseppe Capotondi, otto episodi tra le comunità multietniche della Milano di oggi dove si svolge una storia dalle atmosfere urban che vede protagonisti una ragazza, Bea (Laura Osma), e due ragazzi, Ludo (Alessandro Piavani) e Mahdi (Andrea Dodero). Salmo è Snake, braccio destro (armato) di Lorenzo, un dealer interpretato da Alessandro Tedeschi, amico d’infanzia e alleato di Rizzo, il boss del quartiere, interpretato da Alessio Praticò. Ma oltre a recitare nel cast – non è un debutto, nel 2016 fu protagonista del corto di Mauro Aragoni “Nuraghes S’Arena” – l’artista olbiese è al lavoro da più di un anno perché ha curato tutti i dettagli da dietro le quinte in qualità di produttore creativo, supervisore e produttore musicale, e questa sì è una prima volta assoluta.

La crisi

Agriturismi, il lento declino: ogni anno sempre meno mentre in Italia crescono

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative