La Nuova Sardegna

Musica

Kolors, Berti, Diodato, Soler, Consoli: tutti i concerti nelle piazze della Sardegna

Kolors, Berti, Diodato, Soler, Consoli: tutti i concerti nelle piazze della Sardegna

Settembre è il mese delle feste patronali e la proposta non è da meno rispetto a quella delle kermesse estive

12 settembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Archiviato agosto, il mese dei grandi festival, è il turno di settembre, il mese delle feste patronali, che, quanto a numeri, non sono inferiori alle kermesse estive. Ne sono un esempio i concerti di questi ultimi giorni. Da Elettra Lamborghini, che ha portato migliaia di persone nella borgata sassarese di Campanedda, a Raf, che in due giorni ha rifilato una doppietta di successi tra Luogosanto e Budoni. Ma anche il live di qualche settimana fa a Benetutti con i Ricchi e Poveri, che hanno fatto scatenare il pubblico con le loro hit evergreen. Ma da qui a metà ottobre saranno tanti i cantanti che sbarcheranno nell’isola, cooptati da Pro loco e comitati organizzatori. Nomi dal tutto esaurito assicurato, anche perché tutti i concerti sono a ingresso gratuito. I primi a scendere in campo saranno The Kolors, i re dell’estate con il loro tormentone “Italodisco”, la canzone più trasmessa dalle radio, che saranno a Usini giovedì 14 settembre. La band guidata da Stash, in realtà, si sarebbe dovuta esibire il 7, ma impegni sopraggiunti hanno costretto al rinvio. E così il pieno ne - si parla di circa 10mila persone attese - è stato rinviato di una settimana. Due giorni dopo altri tre concerti da tutto esaurito. Calangianus, che da sempre ha abituato i suoi abitanti a grandi nomi della musica - in passato si ricordano Ornella Vanoni, Francesco De Gregori, Gianna Nannini, Antonello Venditti e Natalie Imbruglia -, quest’anno schiera una delle più belle voci del panorama italiano, Diodato, vincitore di Sanremo 2020 con “Rumore”. Sempre sabato 16 settembre a Ozieri andrà in scena un altro appuntamento musicale per tutti i palati. Ad aprire la serata sarà Fred De Palma, protagonista dell’estate con “Melodia criminal” in coppia con Ana Mena. A seguire una delle regine della musica italiana, l’intramontabile Orietta Berti, che porterà sul palco di Ozieri le sue hit - da “Finché la barca va” a “Io ti darò di più” -, fino ai successi di questi ultimi anni, compresa “La discoteca italiana”, incisa questa estate con Fabio Rovazzi. A Monti, invece, arrivano gli Eiffel 65, lo storico gruppo italiano eurodance che farà ballare il pubblico con tutti i suoi più grandi successi. L’indomani, domenica 17 settembre, è il turno di Arzachena, che schiera il re spagnolo del pop, Alvaro Soler, anche questa estate ai vertici della classifica con il singolo “Muero”. L’artista di Barcellona è una star in Spagna, ma anche in tutta Europa, grazie al successo di “El mismo sol”, il suo singolo del 2016, che gli aprì anche le porte della tv italiana, dove per una stagione fu giudice a X-factor. I grandi nomi delle feste patronali non si concludono con settembre. A ottobre, infatti, per l’esattezza domenica 15 Santa Teresa scommette su una coppia tutta al femminile: Carmen Consoli feat Marina Rei. La “cantantessa” di Catania, l’autrice di “Confusa e felice” e “Un amore di plastica” porterà nella località gallurese il suo lunghisismo tour, affiancata dalla cantautrice romana alla batteria. Un sodalizio artistico che va avanti da anni e che continua a riempire piazze e teatri, da ultimo il Comunale di Sassari nel gennaio 2022. (al.pi.)
In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative