La Nuova Sardegna

Gusto

Cantine Aperte, a Serdiana dai Pala per una giornata da leccarsi i baffi grazie allo chef Luigi Pomata

di Enrico Gaviano
Cantine Aperte, a Serdiana dai Pala per una giornata da leccarsi i baffi grazie allo chef Luigi Pomata

Il pranzo nella barricaia a lume di candela e con un menu di alto livello

16 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Continuano gli appuntamenti di Cantine aperte a Natale in Sardegna che coinvolgono diverse aziende in queste festività in tutta l’isola. Questo sabato 16 dicembre l’iniziativa di punta era programmata nelle Cantine Pala con il pranzo gourmet preparato dallo chef Luigi Pomata, dell’omonimo ristorante cagliaritano, con gli abbinamenti dei vini dell’azienda vitivinicola di Serdiana, una delle cantine che fanno del paese del Parteolla un’autentica capitale del vino nell’isola. L’iniziativa si è svolta nel suggestivo scenario della barricaia di Cantine Pala.

Lo chef di origine carlofortina ha proposto Crema brille salata di fagiolini di Terrazeo con seppie e calamari scottati, cipollotto, salsa al gin e California; come primo riso carnaroli dell’Oristanese con cozze in porchetta, ‘Nduja e salsa verde. Seconda portata il Porco tonno, cioè il reale di tonno rosso e maialino brado, i loro fondi di indivia brasata al miele. Infine il dessert: crema di caco, cioccolato affumicato, gel al rum e gelato al muscovado.

In abbinata i vini proposti sono stati il Chiaro di stella rosé 2022 per aperitivo, quindi Milleluci 2022, Stellato 2014 collezione Privata Pala, S’Arai 2019 e Assoluto 2019. Soddisfatto a fine evento lo chef Pomata. «Non è la prima volta che faccio delle cose con la famiglia Pala – ha detto lo chef – e il risultato è sempre molto soddisfacente e appagante».

Mario Pala, il titolare dell’azienda, ha fatto gli onori di casa insieme ai figli Elisabetta e Massimiliano e al direttore Fabio Angius. «Per me e la mia famiglia è sempre un grande piacere – ha sottolineato il patron dei Pala – aprire le porte della nostra casa, ospitare gli amici e far conoscere il nostro lavoro». Gli appuntamenti di Cantine aperte a Natale, con l’organizzazione del Movimento del turismo del vino in Sardegna guidato da Valeria Pilloni di Su ‘Entu, si concluderanno il 22 dicembre ad Oliena nella cantina Iolei, in una giornata dedicata al cannonau.

La crisi

Agriturismi, il lento declino: ogni anno sempre meno mentre in Italia crescono

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative