La Nuova Sardegna

Musica

Annalisa in concerto in Sardegna: il 17 agosto al Red Valley

di Alessandro Pirina
Annalisa in concerto in Sardegna: il 17 agosto al Red Valley

La cantante ligure, tra le favorite al prossimo festival di Sanremo, tra le star della kermesse estiva di Olbia

03 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





È stata la regina dell’estate con i suoi tormentoni, da “Mon amour” a “Disco paradise”, e ora è tra le favorite al festival di Sanremo, dove da martedì sarà in gara con “Sinceramente”. Parliamo di Annalisa, ormai tra le popstar più amate del firmamento musicale italiano. Il suo nome è l’ultimo - ma ne mancano ancora tanti - che va ad aggiungersi al ricco cast del Red Valley di Olbia. È stata la stessa cantante di Savona ad annunciare sui social il suo tour estivo, che partirà da Annone di Brianza il 16 giugno e si concluderà proprio a Olbia il 17 agosto, ultima giornata della kermesse che anche la prossima estate si candida a diventare uno degli appuntamenti più attesi del panorama musicale italiano.

Nelle scorse settimane sono stati annunciati i primi del Red Valley edizione 2024, la terza che si svolge a Olbia dopo i primi anni in Ogliastra. Il via, quest’anno, il 14 agosto con Drillionaire, Gemitaiz, Kid Yugi e Tony Effe primi nomi confermati. L’indomani, il giorno di Ferragosto, il cast è già di primissimo piano: Gazzelle, Max Pezzali, Tommaso Paradiso e Ariete. Il 16 sarà il turno di Geolier, Sfera Ebbasta e Shablo, mentre il 17 toccherà a Salmo e Noyz, Diss Gacha, Fast animals & Slow kids, e appunto Annalisa.

Una line up fatta di artisti di fama nazionale e internazionale, per una quattro giorni che punta a raggiungere e incrementare i numeri da record delle scorse edizioni. Nelle prossime settimane sono attesi altri annunci. Ci sarà sicuramente un grande gruppo internazionale, sul modello dei Black Eyed Peas dell’anno scorso, e altre sorprese italiane, che saranno annunciate però subito dopo il festival di Sanremo. L’anno scorso davanti al grande palco nell'arena in zona industriale si sono radunate oltre 100 mila persone, con il grande successo sancito dalla formula del festival-maratona, musica continua ogni giorno dalle 18 alle 5 del mattino successivo. Momenti clou sono stati certamente le esibizioni dei Black Eyed Peas e dei Pinguini tattici nucleari, ma anche Sfera Ebbasta, Elodie, Salmo.

Nel backstage per tutte le serate c’è stata una postazione di Amazon Prime che ha trasmesso in diretta le interviste su Twitch, introducendo la dimensione internazionale del festival. Per molti artisti, come Ernia, Geolier, Madame, un palco del genere è stata la prova del nove, confermando che il Red Valley Festival, nella sua seconda edizione spostata a Olbia dall'Ogliastra, è diventata una delle tappe principali tra le arene estive italiane. Il 2024 punta a un nuovo e più sfidante salto di qualità.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 19: 44,1 per cento

Le nostre iniziative