La Nuova Sardegna

Televisione

Valeria Marini e Alba Parietti: «Tra di noi non c’è stata nessuna lite»

Valeria Marini e Alba Parietti: «Tra di noi non c’è stata nessuna lite»

Le due showgirl ospiti di Francesca Fialdini smentiscono di avere avuto una discussione a “Tale e quale show”

25 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





«Siamo caratteri forti, ma non c'è stata nessuna discussione seria tra noi due». Nel corso di “Da noi... a ruota libera”, il talk show della domenica pomeriggio di Rai1 condotto da Francesca Fialdini, Valeria Marini e Alba Parietti hanno smentito le voci di una presunta lite, che sarebbe avvenuta al Tale e Quale Show settimana scorsa.

Prima a prendere parola è stata la Marini: «Ho visto in diretta quanto detto da Gabriele Cirilli - ha detto, riferendosi ad una frase detta domenica scorsa -. Lui ha fatto credere chissà cosa, ma in realtà tra noi non ci sono state tante discussioni. Abbiamo caratteri forti, ma io con Alba mi diverto tanto». Lo stesso vale per la Parietti: «Il massimo della discussione è quello che avete visto in onda, perché non sapevamo chi votare. Io volevo votare per Mia Martini, lei per Mietta. Ogni tanto c'è qualche discussione, ma capita a tutti. Hanno discusso anche i Volo...».

Da Tale e Quale si passa a Sanremo e alle esperienze passate delle due showgirl. Per la Parietti si parte dall'edizione 1992 e c'è un aneddoto da raccontare: «Ricordo che dietro il palco dell'Ariston prima di entrare inizio a sentire gente che urla e panico: era per cavallo pazzo...». La Marini invece parte dal 1997 per parlare di un suo desiderio: «Tornare al Festival? Mi è stato chiesto in un'intervista e io ho detto 'certo che sì'. Ma forse in un altro ruolo, anche come cantante non in gara... mi piacerebbe fare qualcosa da ospite».

Valeria ha raccontato infine il rapporto con gli hater: «Le critiche le sento, ma mi faccio scivolare tutto. A volte mi dicevano 'non sa ballare, non sa cantare, non sa recitare'. Io sul palco ci so stare, so fare tutto, parlo tre lingue. Alla fine ciò che conta è il rapporto con il pubblico». Per Alba, invece, "questo è un lavoro dove conta avere un carattere forte. Ho preso tante porte in faccia in 40 anni di carriera: arrivi ad un punto in cui te ne freghi, forse è anche così che riesci a durare così a lungo».

In Primo Piano
Verso il voto

Gianfranco Ganau: sosterrò la candidatura di Giuseppe Mascia a sindaco di Sassari

Le nostre iniziative