La Nuova Sardegna

Cultura

Il premio internazionale Costa Smeralda 2024 va ad Alicia Giménez-Bartlett, uno speciale anche a Salmo

Il premio internazionale Costa Smeralda 2024 va ad Alicia Giménez-Bartlett, uno speciale anche a Salmo

La conferenza stampa oggi a Milano, la cerimonia sarà a Porto Cervo il 4 maggio

11 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari Alicia Giménez-Bartlett è la vincitrice del Premio letterario Costa Smeralda 2024 e sarà premiata durante la cerimonia ufficiale che si svolgerà sabato 4 maggio al Conference Center di Porto Cervo. Il premio speciale andrà a Salmo, il musicista olbiese, rapper e produttore discografico, capace di interpretare l’innovazione musicale, da pioniere della scena rap italiana, fino alla nuova carriera di attore impegnato nelle riprese della nuova stagione di “Blocco 181”, in cui ricopre anche il ruolo di supervisore musicale. Salmo sta per dare avvio al fianco di Noyz Narcos al tour estivo “Hellraiser”.

Mariasole Bianco si aggiudica il Premio Cultura del Mediterraneo. Durante la presentazione del Premio Costa Smeralda 2024, che si è svolta oggi a Milano, nella sede della Fondazione Rovati, sono state annunciate anche le terne finaliste dell’edizione 2024. Per la narrativa: Ginevra Lamberti, Eugenio Murrali ed Evelina Santangelo. Per la saggistica: Maurizio Ferraris, Vera Gheno e Vincenzo Trione. I due vincitori assoluti saranno proclamati durante la cerimonia finale.

Il premio Costa Smeralda, organizzato e promosso dal Consorzio Costa Smeralda, è stato presentato oggi a Milano da Renzo Persico, presidente del Consorzio Costa Smeralda; Mario Ferraro, vicepresidente del Consorzio Costa Smeralda e Stefano Salis, direttore artistico. Il premio si è ormai affermato tra i grandi appuntamenti culturali all’interno del panorama letterario nazionale, confermando quest’anno il grande spazio dato ai talenti più originali della cultura contemporanea e al confronto su grandi temi di attualità.

La vincitrice del Premio Internazionale, la scrittrice spagnola Alicia Giménez-Bartlett è una delle autrici più lette degli ultimi anni, molto amata anche in Italia grazie al personaggio dell’ispettrice Petra Delicado, interpretata dall’attrice Paola Cortellesi, protagonista dell’omonima serie noir di Sky. L’autrice spagnola è pronta a tornare nei vicoli di Barcellona con l’atteso nuovo capitolo “La donna che fugge”, in uscita a fine aprile per Sellerio.

Il Premio Cultura del Mediterraneo, assegnato a una personalità che si è distinta per la valorizzazione delle culture del Mediterraneo e dei popoli che lo abitano, quest’anno va a Mariasole Bianco, scienziata e divulgatrice, esperta in conservazione dell’ambiente marino, cofondatrice e presidente di Worldrise, che ha pubblicato il suo ultimo libro Pianeta Oceano per Rizzoli.

«Dopo le ultime due edizioni di altissimo livello del Premio letterario Costa Smeralda, che hanno visto il coinvolgimento di grandi autori internazionali, come il premio Nobel alla letteratura Orhan Pamuk e il grande scrittore francese Emanuel Carrère, insieme a numerosi protagonisti della cultura italiana, il nostro Consorzio dà il via, con rinnovato entusiasmo, agli eventi del 2024 con un appuntamento di riconosciuta eccellenza nel panorama culturale nazionale – sottolinea Renzo Persico, presidente del Consorzio Costa Smeralda -. Il Premio, nato con l’obiettivo di dare un contributo al mondo della grande cultura italiana, è anche spazio di incontro e dialogo tra giovani talenti e artisti affermati».

«La valorizzazione dei giovani talenti e il confronto sui grandi temi globali di questa edizione, come quelli relativi al cambiamento climatico e alla salvaguardia delle risorse naturali – spiega Mario Ferraro, vicepresidente del Consorzio Costa Smeralda – confermano il prestigio di un evento culturale di alto profilo, che, come destinazione, siamo molto orgogliosi di organizzare e ospitare. Accogliamo questa nuova importante edizione del Premio Costa Smeralda, che segna anche quest’anno l’avvio della stagione turistica all’insegna della grande cultura e dei suoi protagonisti in Costa Smeralda».

In Primo Piano
Allarme

Emergenza siccità, la Baronia come il Texas: asciutti anche i pozzi

di Alessandro Mele
Le nostre iniziative