La Nuova Sardegna

Libro

“Gigi Riva amico e mito” con la Nuova

di Enrico Gaviano
“Gigi Riva amico e mito” con la Nuova

Da venerdì 3 maggio in edicola

30 aprile 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Da venerdì 3 maggio il libro “Gigi Riva: il campione, l’amico, il mito” sarà in vendita con la Nuova Sardegna nelle edicole a 18.50 euro più il prezzo del quotidiano. Il volume è stato scritto da Umberto Oppus e Mario Fadda, ed è una novità assoluta rispetto a da tutte le altre opere dedicate in questi anni a “Rombo di tuono”. Gli autori, il giornalista pubblicista e sindaco di Mandas Umberto Oppus e lo storico dello sport Mario Fadda, hanno infatti raccolto le testimonianze di 70 personalità che hanno conosciuto Riva. Il numero di persone intervistate è simbolico perché ricorda l’anno del fantastico scudetto conquistato da quel mitico Cagliari trascinato dai gol del suo cannoniere. Una carrellata di ricordi, aneddoti e piccoli segreti che formano un collage in cui emerge la figura dell’uomo, e non solo del calciatore celebrato per le sue imprese sportive. Un uomo che ha lasciato un segno anche e soprattutto per il suo amore per la Sardegna, e per la sua scelta di viverci per sempre e di essere anche sepolto nella sua terra adottiva, lui che era nato nella lontana Leggiuno, in provincia di Varese.

L’elenco di coloro che hanno accettato volentieri di parlare del bomber azzurro per antonomasia comprende calciatori, allenatori di calcio, giornalisti, tifosi, dirigenti sportivi, semplici ammiratori, amici, Tutte persone che hanno vissuto un periodo più o meno lungo al fianco di Gigi Riva. Ecco qualche nome: gli ex rossoblù campioni d’Italia con “Rombo di tuono” come Ricky Albertosi, Mario Brugnera, Adriano Reginato, Pierluigi Cera, Comunardo Niccolai e Ricciotti Greatti; ex rossoblù come Gigi Piras, Pietro Paolo Virdis, Roberto Quagliozzi, Franco Selvaggi, Gianfranco Zola e Gianfranco Matteoli; grandi campioni come José Altafini, Giancarlo Antognoni, Roberto Baggio, Giancarlo De Sisti, Sandro Mazzola, i ct azzurri Marcello Lippi, Cesare Prandelli, Arrigo Sacchi e Luciano Spalletti. Un vero e proprio gotha del calcio che è stato possibile raggiungere anche grazie alla collaborazione preziosa, con i due scrittori, di Renato Copparoni, il portiere che visse da giovanissimo giocatore delle giovanili del Cagliari l’avventura dello scudetto.

L’idea del libro è nata dall’editore Carlo Delfino che ha contattato gli autori qualche settimana dopo la scomparsa di Riva avvenuta il 22 gennaio di quest’anno. Umberto Oppus e Mario Fadda, con il sostegno di Copparoni, sono riusciti a completare l’opera di oltre 230 pagine, in appena due mesi, raccogliendo un insieme di testimonianze davvero uniche, emozionanti e ricche di umanità. Tanti anche gli aneddoti, come quella di Giorgio Martino, giornalista Rai che ha seguito nella sua carriera i più importanti eventi sportivi. Martino ricorda che durante i mondiali del 1978 in Argentina fu contattato da Pelé che faceva all’epoca il commentatore per la tv venezuelana per parlare delle partite dell’Italia. «Pelé mi chiese se potevamo coinvolgere qualche altro italiano. E pensai subito a Riva che faceva parte della spedizione. Curiosamente Gigi accettò senza tentennamenti. L’aspetto più divertente era parlare, più o meno, in spagnolo, io, Gigi e lui che era di lingua portoghese». Cesare Prandelli, ct azzurro agli Europei del 2012, aveva al suo fianco Riva come dirigente accompagnatore. Anche lui, ovviamente, lo avrebbe voluto in squadra come giocatore. «Tuttora credo non ci sia nessuno che non sogni di avere un Gigi Riva in nazionale. 35 gol in 42 partite sono una cosa assurda». Il libro è corredato da delle belle foto di Gigi Riva sia dell’epoca in cui giocava nel Cagliari e nella nazionale, sia del periodo da dirigente rossoblù e azzurro. Immagini che accompagnano i diversi interventi e arricchiscono il volume la cui prefazione è stata scritta da Giancarlo Abete, ex presidente della Federcalcio. Parte del ricavato della vendita sarà devoluta alla Missione Cattolicacdi Pawaga, in Tanzania. La presentazione del libro è programmata per domani alle 18 a Cagliari nella sala convegni del Seminario di via Monsignor Cogoni .
 

In Primo Piano
Il dossier

Top 1000, un’isola che si batte e cresce nonostante tutto

di Giovanni Bua
Le nostre iniziative