La Nuova Sardegna

buongusto
Speciale tonno

Girelle e involtini, le ricette di Francy

di Serena Lullia
Girelle e involtini, le ricette di Francy

La food blogger da 35mila follower su YouTube: «Non solo pasta, col tonno tante idee gustose»

31 maggio 2024
4 MINUTI DI LETTURA





Per tutti è Francy. E con i suoi tutorial di You tube è un po’ come averla al fianco mentre si sta ai fornelli. Dettagliata e confidenziale, spiega le sue ricette come se parlasse a una cara amica a cui non si risparmiano tutti i particolari. All’anagrafe è Francesca Mureddu, 49 anni, cagliaritana, da venti residente a Capoterra, frazione di Frutti d’oro. Un passato da amministrativa, nel circuito delle banche come operatrice allo sportello, impiegata in una casa editrice. Cinque anni fa la decisione di cambiare vita. Il settore bancario è in evoluzione e vanno di moda i contratti precari. Nel frattempo il calendario strappa nuove pagine, essere donna e mamma non la aiuta a essere scelta per una posizione a tempo indeterminato. Serve un cambio di rotta. Da qui la coraggiosa scelta di fare dei fornelli un lavoro. «Sin da ragazzina ho avuto la passione per la cucina – racconta Francesca –. Poi cinque anni fa mio marito mi ha incoraggiato ad aprire un canale YouTube. È nato “Le ricette di Francy 74”. Io penso le ricette, le studio e le realizzo. Mio marito fa i filmati, il montaggio e tutto il lavoto di editing».

Sul canale con oltre 35mila follower (ma Francy ha anche un sito, profili Instagram, Facebook e Tik Tok), ci sono molte ricette della cucina sarda ma non solo. Molti dolci. «Adoro farli ma a livello di gusto preferisco il salato». Ogni tutorial illustra con cura ingredienti e procedimenti. Nulla è lasciato al caso. «A costo di sembrare prolissa – ride –. Chi mi segue è come una cara amica. Non voglio che sbagli e quindi spiego tutto nei dettagli». Nell’archivio virtuale della cucina di Francesca ci sono anche alcune interessanti ricette con il tonno in scatola. Ingrediente che consente di fare antipasti, primi e secondi «gustosi ma con un alto tasso di praticità».

Le Girelle salate di tramezzini sono un antipasto o un aperitivo easy. «Si prende il pane per tramezzini e si appiattisce con il mattarello. Si può unire il formaggio spalmabile al tonno sgocciolato o spalmare prima il formaggio e poi aggiungere il tonno. Si arrotola fino a formare un salsicciotto, si avvolge nella pellicola e si conserva in frigo per un’ora. Una volta che si è rassodato si taglia a rondelle ed ecco le nostre girelle». Come secondo, la proposta di Francy è gustosa e light. Involtini di zucchine. Ingredienti per quattro persone: 4 zucchine, 200 grammi di tonno sgocciolato, cipolla, un uovo, grana, pane grattugiato, 3 filetti di acciuga, prezzemolo, olio evo, sale e pepe. «Si tagliano tre zucchine in lunghezza non troppo grosse altrimenti non riusciamo ad avvolgerle e si fanno grigliare. La quarta la tagliamo a dadini e la mettiamo a rosolare con olio Evo e cipolla fino a che non è morbida. Mettiamo tutto in una ciotola e schiacciamo. Aggiungiamo il tonno, l’uovo, le acciughe spezzettate, il grana, il prezzemolo e il pangrattato, sale e pepe e mescoliamo. Prendiamo la zucchina grigliata, mettiamo un cucchiaio del composto e la arrotoliamo. Infiliamo la prima zucchina in uno spiedino di legno e poi le altre. Pangrattato, olio e in forno ventilato 10-15 minuti a 190-200 gradi. Con lo stesso composto si possono fare anche delle polpettine, da cuocere al forno o fritte a seconda dei gusti».

Immancabile la pasta alla carlofortina. Per quattro persone tre scatolette di tonno da 80 grammi, circa 100 grammi di pesto, fatto in casa o già pronto. 200 grammi di pomodorini tondi piccolini, 280 grammi di pasta, tre cucchiai di olio evo. «Laviamo e tagliamo i pomodorini in quattro e li mettiamo in una ciotola insieme al tonno sgocciolato. Amalgamiamo senza schiacciare il tonno e aggiungiamo il pesto e un cucchiaio di olio. Possiamo scolare la pasta e metterla direttamente nella ciotola. Questa è una versione tiepida, estiva. Poi abbiamo quella invernale. Rosoliamo il tonno nell’olio evo, aggiungiamo sale, peperoncino, uno spicchio di aglio intero che leveremo una volta dorato. Aggiungiamo i pomodorini, il tonno sgocciolato e per ultimo il pesto. Cuociamo la pasta e la scoliamo un minuto prima del tempo di cottura indicato e la mettiamo direttamente nel condimento. Saltiamo per un minuto, se ci sembra asciutta aggiungiamo mezzo mestolo di acqua di cottura. Buonissima!».
 

In Primo Piano
Carabinieri

Con la moglie incinta al volante insegue una coppia in auto e spara colpi di fucile: arrestato per tentato omicidio 39enne di Sardara

Le nostre iniziative