Con i primi temporali arrivano allagamenti e disagi

ALGHERO. Le prime piogge hanno riportato di attualità il problema dello smaltimento delle acque bianche attraverso la rete urbana dei tombini. Si sono infatti verificati i primi allagamenti,...

ALGHERO. Le prime piogge hanno riportato di attualità il problema dello smaltimento delle acque bianche attraverso la rete urbana dei tombini.

Si sono infatti verificati i primi allagamenti, fortunatamente contenuti per la piovosità non eccessiva, ma l'autunno annuncia acquazzoni robusti e sarebbe utile intervenire per tempo, visto che gran parte degli scarichi sono intasati da materiali diversi. A rischio come sempre quelli sul fronte mare, la via Lido e il tratto adiacente l'ingresso per la litoranea di Fertilia (la parte finale del Lungomare Barcellona ) in particolare. Qui negli impianti idraulici di scarico finiscono consistenti quantitativi di sabbia, trasportata dal vento sulle strade urbane adiacenti, che le prime piogge canalizzano proprio nei tombini. Si crea in tal modo una sorta di “tappo” che impedisce all'acqua piovana di defluire nella rete di smaltimento delle acque bianche creando allagamenti che spesso, oltre ai disagi, mettono a rischio le attività commerciali adiacenti la litoranea, con inevitabili danni. (g.o.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes