Alghero, incendio doloso devasta 20 ettari di campagna

L'incendio alle porte di Alghero (foto Roberto Gabrielli)

Il fuoco si è sviluppato su diversi fronti nei pressi dello stagno di Calich, chiusa la strada per l'aeroporto, in azione anche un mezzo aereo. Per oltre un'ora minacciate le case rurali

ALGHERO. Un vasto incendio partito da diversi fronti sta distruggendo l'area di Mamuntanas e la campagna di La Rucchetta, le case rurali sono minacciate dal fuoco.

Al lavoro per spegnere le fiamme i vigili del fuoco di via Napoli e i colleghi della sede di Sassari, impegnato anche un mezzo aereo.

Traffico bloccato in vari punti, è stata chiusa la strada che dal Calich porta allo scalo di Fertilia.

Il bilancio a fine serata è pesante: oltre venti ettari coltivati a foraggi sono stati inceneriti. Due elicotteri del servizio antincendi regionale e decine di uomini dei Vigili de fuoco e del Corpo forestale impegnati a terra hanno impedito che il rogo distruggesse le numerose case minacciate.

L'incendio nei pressi dell'aeroporto (foto Roberto Gabrielli)

L'area bruciata è nelle campagne comprese fra lo stagno Calich e la zona di Mamuntanas. Un incendio di chiara origine dolosa dato che, secondo quanto appurato dai vigili del fuoco e dagli agenti della Forestale, il rogo sarebbe partito da due diversi focolai.

In un primo tempo si è temuto che le fiamme aggredissero le decine abitazioni e di costruzioni rurali che sorgono nell'area, e che sospinte dal forte vento potessero avvicinarsi all'aeroporto creando disagi anche al traffico aereo.

Chiusa la strada per lo scalo di Fertilia (foto Roberto Gabrielli)

Il tempestivo intervento delle squadre dei pompieri arrivate da Sassari e Alghero, degli uomini del Corpo forestale e dei due velivoli hanno consentito di tenere sotto controllo le fiamme ed evitare danni peggiori. L'allarme è cessato definitivamente dopo quattro ore di lotta ed ora, fino a notte, i vigili saranno impegnati nelle operazioni di bonifica e messa in sicurezza della zona.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes