La “pineta nascosta” torna in vita

Il restyling ha reso fruibile la parte più inaccessibile dell’area verde

ALGHERO. La parte più nascosta, inaccessibile e inutilizzata della pineta di Maria Pia ritorna in vita. Ha sortito gli effetti sperati lo straordinario restyling cui l’area verde che costeggia viale I maggio, tra il lido di Alghero e Fertilia, è stata sottoposta di recente grazie a un progetto di recupero e ripristino che ha coinvolto congiuntamente gli uomini del settore Verde pubblico e decoro del Comune di Alghero e l’Ente foreste. Grazie all’opera di nove operai, i cui interventi hanno prodotto i risultati verificabili sin da subito, hanno permesso di restituire smalto anche all’area più compromessa e meno sfruttata anche dagli appassionati del pic nic o del fitness. Le operazioni eseguite hanno consistito fondamentalmente in una attività di “diradamento selettivo” della flora, che ha permesso di riportare alla luce una parte dell’area inagibile a causa dell’incuria. Si tratta in particolare della parte di pineta più vicina al palazzo dei congressi. L’intervento ha riguardato anche la cura delle palme messe a dimora lungo il litorale, come barriera contenitiva della spiaggia. (g.m.s.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes