Laboratorio cinematografico per l’ inclusione sociale

ALGHERO. Promuovere una più diffusa conoscenza e una maggiore sensibilità collettiva nei confronti del tema dell’inclusione sociale, nei diversi contesti dell’esistenza, delle persone con disabilità...

ALGHERO. Promuovere una più diffusa conoscenza e una maggiore sensibilità collettiva nei confronti del tema dell’inclusione sociale, nei diversi contesti dell’esistenza, delle persone con disabilità o abilità differenti, con disagio mentale, con difficoltà o fragilità individuali.

È l’idea che ha ispirato la scelta di “Esperienze”, la cooperativa sociale della rete “Ctr – Comunicazioni territorio relazioni”. Affidandosi alla collaborazione di un prezioso presidio locale come Società Umanitaria di Alghero, la cooperativa ha messo a punto un’iniziativa a metà tra didattica e formazione.

Anzi, “Diversi e Abili – Cinema e percorsi di inclusione” è entrambe le cose insieme, è un percorso didattico formativo che utilizza e scandaglia il mezzo cinematografico per affrontare il tema della diversità.

L’argomento portante sarà sviscerato a partire da diverse angolazioni, analizzando vari aspetti del vasto mondo delle differenze individuali. Si indagherà su quanto la nostra società sia pronta, aperta e capace di offrire risposte e tutele alle categorie protagoniste di questa riflessione collettiva con funzioni pedagogiche.

Come spiegano gli ideatori dell’iniziativa, il fine ultimo di un percorso del genere non è quello di insegnare niente a nessuno, ma di mettere la società nelle condizioni di saper e poter consentire a chi ha abilità diverse di esprimere il proprio potenziale e vivere una vita degna, piena e felice.

Il primo appuntamento è previsto per domani alle 18 nella Mediateca di Umanitaria, in via Marconi 10. Complessivamente gli appuntamenti saranno quattro più uno speciale evento finale. (g.m.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes