Prorogate di un mese le osservazioni sul piano per il centro storico

ALGHERO. «Sì a ulteriori osservazioni al Piano particolareggiato del centro storico da parte dei cittadini algheresi». Parola dell’assessore comunale dell’Urbanistica, Emiliano Piras. L’esponente di...

ALGHERO. «Sì a ulteriori osservazioni al Piano particolareggiato del centro storico da parte dei cittadini algheresi». Parola dell’assessore comunale dell’Urbanistica, Emiliano Piras. L’esponente di Noi con Alghero nella giunta guidata da Mario Conoci annuncia così la decisione di prorogare i termini per la presentazione delle osservazioni al Ppcs. Una scelta che l’esecutivo di Porta Terra ha deliberato all’unanimità su proposta dell’assessore competente, che nelle ultime settimane era stato destinatario di numerose richieste di tempi più lunghi.

«Ci sono state numerose segnalazioni – spiega l’assessore – pervenute da parte dei cittadini interessati a formulare ulteriori osservazioni al Piano». Accogliendo quest’istanza, «abbiamo perciò voluto attribuire maggiore pubblicità e la più ampia partecipazione possibile a questa importante attività di pianificazione del territorio – prosegue Emiliano Piras – così come faremo per tutte le altre in itinere».

Il Piano era stato adottato dal consiglio comunale il 17 dicembre dello scorso anno. Precisamente riguarda il centro di antica e di prima formazione di Alghero e di Fertilia. È uno dei tanti strumenti pianificatori che il Comune dovrà adottare per adeguarsi al Piano paesaggistico regionale, anche in vista della definitiva approvazione del Puc, sulla quale l’assessore dell’Urbanistica punta moltissimo, desideroso di superare un’impasse che dura da diversi lustri.

Il termine ultimo per la presentazione delle osservazioni è stato dunque prorogato di trenta giorni: la scadenza era fissata al 15 novembre e ora è slittata al 15 dicembre «previa pubblicazione dell’avviso pubblico da parte del dirigente del settore Pianificazione del territorio, Sviluppo economico e Ufficio urbanistico» come recita testualmente la comunicazione diffusa dall’amministrazione comunale. Quello del centro storico cittadino e della matrice originaria del borgo giuliano di Fertilia è senz’altro uno degli atti urbanistici più attesi di questa prima fase di mandato dell’amministrazione Conoci.(g.m.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes