Ponte Serra, al via i lavori per la messa in sicurezza

Oggi la firma del contratto con un’impresa specializzata in ristrutturazioni Il cantiere aprirà lunedì prossimo per concludersi dopo quarantacinque giorni

ALGHERO. Inizieranno lunedì prossimo i lavori di ristrutturazione e riqualificazione del Ponte Serra a Mamuntanas. Oggi la firma del contratto con l’impresa “Francesca Sanna” di Osilo, specializzata in restauri di beni culturali, che si è aggiudicata l’appalto da 628 mila euro tra fondi regionali e comunali. I tempi stimati nel capitolato per la conclusione dei lavori è di 45 giorni lavorativi. La prima fase dei lavori sarà dedicata alle verifiche strutturali, per poi passare alla predisposizione dei basamenti dei tiranti in acciaio, alla posa degli stessi e poi all'esecuzione delle opere di ristrutturazione del ponte. Snellite al massimo le procedure, secondo l’orientamento voluto dal sindaco Mario Conoci per arrivare, in linea con il programma, alla soluzione del problema rappresentato dalla chiusura del ponte, fondamentale per la zona di Mamuntanas, per degrado strutturale. La ristrutturazione e la conseguente riapertura del Ponte Serra, sottolinea il primo cittadino, era una delle priorità sul quale è stata riposta la massima priorità: «Un risultato importante raggiunto con determinazione, che rappresenta il mantenimento degli impegni assunti con i residenti della zona», precisa Conoci.

La procedura è partita nell’estate 2019 con la nomina del Rup, affidando l'incarico di progettazione e reperendo le risorse per la realizzazione dei lavori sia con fondi di bilancio che con risorse aggiuntive in sede di impiego dell'avanzo di amministrazione, ai quali si sono aggiunti 230 mila euro finanziati dalla giunta regionale. «Confidiamo di riuscire a mantenere i tempi previsti dal contratto, condizioni climatiche permettendo, per dare concretezza alla risposta promessa agli abitanti della zona – evidenzia l’assessore alle Opere pubbliche Antonello Peru –. Il progetto prevede lavorazioni speciali e anche piuttosto delicate, ma il risultato finale ci restituirà una struttura finalmente sicura e rinnovata».

Il progetto prevede sinteticamente le seguenti lavorazioni: realizzazione di nuove catene in trefolo ancorate ai fianchi del ponte con pezzi speciali di carpenteria metallica, riparazione delle catene originarie, riparazione e rinforzo dei pendini di sospensione dell'impalcato, riparazione e rinforzo degli archi, riparazione e rinforzo delle travi trasversali inferiori di impalcato, demolizione e ricostruzione della soletta, impermeabilizzazione dell'impalcato, protezione superficiale di tutti i calcestruzzi. La struttura, la cui costruzione risale a più di settant'anni fa, per volere dell'ingegner Antonio Serra di Sassari, proprietario all'epoca dell'azienda agricola di Mamuntanas, è chiusa per divieto di transito, a causa delle precarie condizioni di staticità, stabilito da un'ordinanza del maggio di due anni fa, dovute alla mancanza di manutenzione. Il Ponte Serra, sin dalla sua realizzazione, non era mai stato oggetto di restauro vero e proprio.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes