Tributi alla Secal: Psd’Az, Lega e FdI appoggiano il sindaco

ALGHERO. «La riscossione dei tributi dovrà tornare alla Step». A chiederlo è una parte del centrodestra che sostiene il sindaco Mario Conoci. I gruppi di Noi con Alghero, Fratelli d'Italia, Lega e...

ALGHERO. «La riscossione dei tributi dovrà tornare alla Step». A chiederlo è una parte del centrodestra che sostiene il sindaco Mario Conoci. I gruppi di Noi con Alghero, Fratelli d'Italia, Lega e Partito Sardo d'Azione, a firma dei rispettivi capigruppo in consiglio comunale, dicono che «l’amministrazione sta andando nella giusta direzione in ordine al potenziamento della Secal e alla conseguente gestione in house del servizio di riscossione dei tributi, oggi gestito in maniera privatistica dalla Step».

Nella nota viene evidenziato che la direzione presa dalla vicenda è sostanzialmente quella delineata dalla coalizione che, nella primavera del 2019 ha vinto le elezioni sottoscrivendo il programma. A distanza di quasi due anni però, ci sono dei malumori interni alla maggioranza che si intrecciano anche con questa vicenda: infatti la nota in questione non porta la firma dei capigruppo in consiglio comunale di Forza Italia, Udc e Gruppo misto. «Si stanno definendo i dettagli – prosegue la nota di Noi con Alghero, FdI, Lega e Psd'Az – ma siamo molto fiduciosi e ottimisti per quanto riguarda il lavoro svolto finora, per far sì che la Secal si trovi pronta con la gestione del servizio. Lo spirito con il quale già nel lontano 2005 si costituì la Secal, era quello di poter gestire la riscossione dei tributi attraverso una partecipata del Comune nella piena tutela sia dell'amministrazione che dei cittadini algheresi. A maggio scadrà il contratto con la Step e la coalizione guidata dal sindaco Conoci si è impegnata con gli algheresi affinché il servizio ritorni ad essere gestito dalla Secal».

«Un impegno sul quale intendiamo andare avanti convinti come siamo che mai come in questo periodo sia necessario ripristinare un rapporto diretto con i contribuenti; a tal proposito - conclude la nota - è opportuno ricordare che a fine anno, attraverso una transazione, la Secal è stata potenziata e potrà essere pronta per riprendere a svolgere in maniera efficace ed efficiente il suo ruolo».(n.ni.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes