Il ponte di Mamuntanas vicino alla riapertura

Si stanno ultimando i lavori dopo due anni di stop. Per la struttura di Fertilia interventi anche a luglio

ALGHERO . I lavori sui ponti di Fertilia e Mamuntanas si avviano verso la conclusione dopo che, per entrambi, si sono dilatati i tempi dovuti al delicato lavoro di ristrutturazione.

Il primo ad essere riaperto è il ponte Serra a Mamuntanas, chiuso al traffico veicolare e pedonale da due anni. I lavori sul ponte Serra, del costo di 628mila euro, prevedono il montaggio dei pezzi speciali realizzati su misura con il compito di sostituire quelli ormai logori, la riparazione e rinforzo dei pendini di sospensione dell'impalcato, la riparazione e il rinforzo degli archi e delle travi trasversali inferiori di impalcato, la demolizione e ricostruzione della soletta, l’impermeabilizzazione dell'impalcato. A eseguire i lavori sul ponte Serra è l'impresa Francesca Sanna di Osilo, specializzata in restauri di beni culturali.

Per quanto riguarda il ponte di Fertilia, che collega viale Primo Maggio con la borgata giuliana, i lavori proseguiranno anche a luglio.

Dal 21 giugno al 5 luglio il ponte, che ora è aperto con traffico regolato da semaforo, verrà chiuso completamente per i lavori di posizionamento della passerelle laterali. Il collegamento tra la borgata e il centro città sarà garantito dalla strada dei due mari.

I lavori nel ponte di Fertilia, per una cifra di 642 mila euro reperiti con fondi di bilancio, sono eseguiti dall'impresa olmedese Simec di Canalicchio e consistono nella sostituzione delle strutture portanti in legno, deteriorate e testimoni dello stato di incuria dell'opera realizzata oltre vent'anni fa, al posto della quali verranno collocate le nuove strutture, completamente in acciaio, con pavimentazioni più resistenti in resina poliestere anti-sdrucciolo. (n.n.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes