Calcio, il Cagliari giocherà a Trieste anche contro la Juve

La «guerra» tra la società del presidente Cellino ed il Comune di Cagliari prosegue: i lavori al Sant’Elia continuano per garantire l’agibilità anche di curva sud e distinti

CAGLIARI. L’addio al Sant’Elia è definitivo: il Cagliari ha annunciato che anche l’ultima partita interna di campionato, domenica 6 maggio con la Juventus, si disputerà a Trieste e ha già messo in vendita i biglietti. Prezzi tutt’altro che popolari (rispetto alle gare con Catania e Chievo): 200 euro per un posto in Tribuna, 150 in Gradinata e 30 in Curva e Settore Ospiti.

La «guerra» tra la società del presidente Cellino ed il Comune di Cagliari, dunque, prosegue, visto che i lavori al Sant’Elia, da parte delle squadre di operai comunali, continuano quotidianamente per garantire l’agibilità anche di Curva Sud e Distinti (chiusi da gennaio) proprio per riaprire lo stadio in vista dell’attesissima ultima gara della stagione con i bianconeri. E dall’anno prossimo, con tutta probabilità, il Cagliari si trasferirà nella vicina Quartu Sant’Elena. Ci speravano i tifosi rossoblù a poter assistere almeno a questa partita in casa, ed invece il Cagliari, sul suo sito Internet, ha annunciato l’avvio della vendita dei biglietti per il «Nereo Rocco» da questa mattina.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes