Strutture amovibili sui bastioni di Cagliari, parla Zedda

Il sindaco del Capoluogo spiega che è stato decisivo per l’autorizzazione un percorso che consentirà anche ai disabili di godere del panorama dal Castello

CAGLIARI. «Sul Bastione di Santa croce ci sarà una piattaforma amovibile autorizzata dagli uffici comunali e dalla Soprintendenza: nessuno forerà o scaverà sul monumento». Lo ha assicurato il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, durante la presentazione della 17/a edizione di Monumenti aperti, a proposito dei lavori eseguiti dal proprietario di un locale che si affaccia sulla terrazza e il cui progetto nei giorni scorsi ha sollevato alcune polemiche, anche da parte dei residenti, per la modifica estetica dell’area. «Stiamo parlando - ha precisato Zedda - di un percorso rialzato che consentirà anche ai disabili, grazie a una piattaforma, di godere del panorama da Castello. È stato proprio questo l’elemento decisivo per il rilascio delle autorizzazioni. Per il resto la superficie concessa sarà sempre quella solita».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes