Cagliari, la "collezione" di un impresario: un'arma rubata, detonatori, munizioni e una divisa da carabiniere

La conferenza stampa del primo dirigente della squadra mobile Alfredo Fabbrocini (foto Mario Rosas)

L'uomo è incensurato, il fratello, Giuseppe Loddi, fu ucciso nel 2001 da un'autobomba all'uscita della caserma dei carabinieri di Assemini dove doveva recarsi tutti i giorni per firmare

WsStaticBoxes WsStaticBoxes