Capodanno, anche Cagliari bandisce lo spray urticante

Un concerto dei Subsonica a Cagliari

Lo dicono le prescrizioni del Comune in vista del concerto del 31 con i Subsonica

CAGLIARI. Dopo Castelsardo anche Cagliari, una delle piazze principali del Capodanno sardo, vieta gli spray urticanti. Lo dicono le prescrizioni del Comune in vista del concerto del 31 con i Subsonica. «Sarà proibito - si legge nelle indicazioni - detenere, cedere a qualsiasi titolo petardi, botti, razzi e in genere artifici contenenti miscele detonanti ed esplodenti e bombolette contenenti sostanze urticanti». Una prescrizione che si unisce ai più tradizionali divieti di «introdurre, detenere, depositare al suolo contenitori di vetro o metallo» e «vendere per asporto o cedere a qualsiasi titolo bevande in contenitori di vetro o metallo».

L'area dello spettacolo, che si sviluppa lungo tutto il largo Carlo Felice, è ripartita in due settori divisi all'altezza di vico Largo Carlo Felice. Tutti i varchi sono presidiati da personale dell'organizzazione e delle forze dell'ordine che effettueranno controlli sul rispetto delle misure di sicurezza e sequestreranno gli oggetti non ammessi. Per i festeggiamenti di Capodanno 2019, a partire da oggi cambia il traffico veicolare nel largo Carlo Felice, piazza Yenne, via Angioy, via Sassari, via Mameli, via Mercato Vecchio, via Baylle, via Dettori, via Santa Croce, piazza San Giacomo e zone vicine.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes