Quartu, picchia e terrorizza la compagna di fronte alla bambina: arrestato

Nel periodo del lockdown gli episodi di violenza sono andati in crescendo fino a ieri 6 maggio quando l'uomo ha di nuovo pestato e anche minacciato di morte la donna

CAGLIARI. Ha minacciato di morte la compagna, picchiata e terrorizzata sotto gli occhi della figlia minorenne. Un 40enne è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Quartu per maltrattamenti in famiglia. L'episodio è avvenuto ieri sera 6 maggio quando la donna ha chiamato il 113 per chiedere aiuto. Entrati in casa i poliziotti, coordinati dal dirigente Davide Carboni, hanno trovato la giovane visibilmente scossa che tentava di tranquillizzare la bambina, particolarmente spaventata.

La donna ha raccontato agli agenti che già dall'inizio della relazione, nel 2012, il convivente ha sempre tenuto un atteggiamento violento nei suoi confronti, con ingiurie e aggressioni fisiche, ma lei non aveva mai presentato una denuncia. In questo periodo in cui sono rimasti a casa a causa del coronavirus, le aggressioni fisiche e verbali sono aumentate anche davanti alla figlia. Ieri sera l'ha minacciata di morte e lei terrorizzata ha chiamato il 113. Il 40enne è stato arrestato e adesso si trova in carcere a Uta. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes