Siddi, da odontotecnico a pusher: arrestato dai carabinieri

La perquisizione domiciliare ha permesso ai carabinieri di trovare un barattolo dentro un pozzetto con 15 dosi di eroina e 70 grammi di marijuana

SIDDI. Ufficialmente odontotecnico non aveva attualmente lavoro e per questo ha pensato di integrare i guadagni trasformandosi in odontopusher: Giordano Feroldi, 54 anni di Siddi, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Sanluri e della stazione di Lunamatrona che gli hanno sequestrato 70 grammi tra eroina e marijuana, accuratamente nascosti nel giardino della sua abitazione di Siddi.

L’attività della compagnia di Sanluri indirizzata al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, ha portato i militari sulle tracce dell’uomo, che è stato fermato su strada per un controllo nel centro del paese. Nervoso alla vista dei carabinieri, aveva con sé un po’ di marijuana ma non abbastanza da giustificare tanta agitazione. Per questo i militari hanno deciso di andare oltre e perquisirgli l’abitazione.

Il controllo ha permesso di scoprire nel giardino uno strano pozzetto: all’interno, in un barattolo di vetro, ermeticamente sigillato, i militari hanno rinvenuto la scorta di stupefacenti: 15 dosi di eroina e circa 70 grammi di marijuana, con un bilancino di precisione e 150 euro in banconote, che fanno presumere che il 55enne, insospettabile, attualmente senza lavoro, fosse un riferimento per gli assuntori della zona. L’uomo è stato condotto ai domiciliari, in mattinata sarà processato con direttissima.(luciano onnis)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes