Badante infedele scoperta e arrestata a Cagliari

Rubava sistematicamente alle famiglie per cui lavorava e, quando si accorgeva di cominciare ad essere sospettata, spariva nel nulla e ricominciava da un’altra parte

CAGLIARI. Badante romena infedele rubava sistematicamente alle famiglie per cui lavorava e quando si accorgeva di cominciare ad essere sospettata, spariva nel nulla e ricominciava da un’altra parte. La ladra seriale sarebbe, secondo gli operatori della squadra reati contro il patrimonio della questura di Cagliari, la 45enne Fiorentina Matei, titolare di numerosi alias con cui si presentava di volta in volta ai suoi nuovi datori di lavoro. I poliziotti hanno anche appurato attraverso la banca dati del ministero dell’Interno che era destinataria di un ordine di carcerazione emesso nel maggio del 2019 dalla Procura della Repubblica di Cagliari per i suoi furti da badante.

Alla donna gli investigatori sono risaliti indagando su alcuni furti perpetrati tra ottobre e dicembre dell’anno appena passato in un appartamento del quartiere Genneruxi dove lavorava. Regolarmente era poi sparita, ma ormai la polizia era sulle sue tracce. Non conoscendo il domicilio della donna, i poliziotti l’hanno contattata telefonicamente per concordare un incontro di persona nel centro di Cagliari simulando la proposta di un nuovo contratto di lavoro. Presentatasi all’appuntamento, la donna è stata arrestata e portata nel carcere di Uta per espiare la pena della reclusione di anni 2. (luciano onnis)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes