Monserrato, ritrovato in un canneto il corpo dell'uomo scomparso dal 10 luglio

Il 56enne Massimo Sanna di Pirri rintracciato grazie al fiuto dei cani. E' deceduto per cause naturali

MONSERRATO. È stato ritrovato ieri sera 22 luglio il corpo dell’uomo di 56 anni di Pirri, Massimo Sanna, scomparso due settimane fa. Lo hanno individuato in un canneto vicino al Policlinico di Monserrato i vigili del fuoco che lo cercavano assiduamente in tutto il territorio.

Dell'uomo, cagliaritano di Pirri con problemi di salute, si erano perse le tracce dal 10 luglio. I vigili del fuoco del comando di Cagliari avevano istituto un posto di Comando Avanzato con automezzo UCL (Unità di Crisi Locale) per il coordinamento delle operazioni.

Il dispositivo di ricerca e soccorso ha impegnato una squadra con un APS e due automezzi fuoristrada i nuclei TAS (topografia applicata al soccorso), SAPR (sistemi aeromobili a pilotaggio remoto) che con il drone e due piloti hanno sorvolato l'area di ricerca, più due unità cinofile. I cani hanno individuato purtroppo il corpo privo di vita dell’uomo, deceduto sembra per cause naturali.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes