Sant'Antioco, barchino con 15 migranti soccorso dalla Guardia Costiera

Un'imbarcazione della guardia costiera

Tutti di nazionalità algerina, sono stati trasferiti al centro di prima accoglienza di Monastir

SANT’ANTIOCO. Un barchino alla deriva con a bordo quindici migranti, tutti di nazionalità algerina, uomini e in buone condizioni di salute, è stato raggiunto e soccorso da una motovedetta della Capitaneria di porto di Sant’Antioco a 25 miglia a sud dell’isola sulcitana. Qualche minuto dopo la mezzanotte scorsa, a seguito di richiesta di soccorso in mare al 112 da parte dei migranti alla deriva per un guasto al motore della loro imbarcazione, gli operatori del numero unico europeo di soccorso hanno localizzato il barchino e fornito le coordinate alla Capitaneria di porto. Dopo un’ora e mezzo, la motovedetta cp 812 della Guardia costiera ha rintracciato e raggiunto il natante alla deriva con i quindici migranti e lo ha trainato in porto a Sant’Antioco. Qui c’erano ad attenderli i carabinieri della stazione di Santadi che li ha presi in carico e organizzato il trasferimento in pullman al centro di prima accoglienza di Monastir, dove osserveranno la profilassi anti Covid.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes