Maxi rogo nell'ex campo nomadi a Cagliari

L'incendio in via San Paolo (foto Mario Rosas)

L'incendio è di natura dolosa. L'intervento dei vigili del fuoco reso difficile e pericoloso dalla presenza di bombole gpl e da cavi elettrici.

CAGLIARI. Un imponente incendio di origine dolosa si è sviluppato poco prima delle 22 di oggi 21 ottobre nell’area di via San Paolo dove ieri mattina era stato effettuato un intervento di sgombero e di risanamento da parte del Comune, sotto il controllo della polizia locale. Un’area caratterizzata da cumuli di detriti e di rifiuti di ogni genere, baracche e roulottes abitate fino a qualche giorno fa da famiglie rom. I nomadi sono stati mandati a vivere in alloggi messi a disposizione dal Comune. Intorno alle 22 fra le masserizie abbandonate e i resti delle baracche si è sviluppato un grosso incendio che sta tenendo impegnati i vigili del fuoco del comando provinciale di viale Marconi, intervenuti in forze con autopompe, autobotti e moduli antincendio minori. Le operazioni di spegnimento sono rese difficili e pericolose dalla presenza di bottiglie di GPL e linee aeree di media tensione. Sul posto anche gli agenti della polizia locale e della Questura di Cagliari.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes