La Nuova Sardegna

Cagliari

Tentato omicidio a Cagliari, quasi amputato un braccio della vittima

Luciano Onnis
Tentato omicidio a Cagliari, quasi amputato un braccio della vittima

Un giovane per difendersi dall'assalto dell'aggressore armato di roncola ha cercato di ripararsi rimanendo ferito gravemente

26 giugno 2022
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Grave fatto di sangue ieri a tarda sera in via Seruci, nel quartiere di San Michele a Cagliari, con il tentato omicidio a colpi di roncola di un giovane di 27 anni, finito in ospedale con un braccio quasi amputato dall'arma impugnata da un rivale. Secondo quanto emerso, ci sarebbe stata una lite fra i due giovani, forse con la partecipazione di altre persone.

Nello scontro fisico, uno dei partecipanti avrebbe impugnato un roncola e cercato di colpire l'avversario, che per ripararsi avrebbe utilizzato un braccio. Un colpo però glielo ha amputato quasi del tutto. Ci sarebbe stato poi un fuggi fuggi generale, con il solo ferito rimasto sul posto.

Sono stati alcuni passanti a chiamare il 118 e  le forze di polizia che hanno avviato la caccia  all'autore del tentato omicidio dopo le indicazioni fornite dallo stesso 27enne ferito. I due si sarebbero affrontati per uno sgarro subito da uno di loro.

Medioriente

Media arabi: «L’Iran attacca Israele con decine di droni»

Le nostre iniziative