La Nuova Sardegna

Cagliari

Castiadas

Scappa al posto di blocco, i carabinieri lo raggiungono: nei pressi dell’auto un fucile e una cartuccia, denunciato operaio di Villasimius

Gian Carlo Bulla
Scappa al posto di blocco, i carabinieri lo raggiungono: nei pressi dell’auto un fucile e una cartuccia, denunciato operaio di Villasimius

L’uomo aveva anche un altro fucile a casa e il porto d’armi scaduto

08 febbraio 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Castiadas Anziché fermarsi ad un posto notturno di controllo istituito dai carabinieri della stazione di Castiadas nella borgata di San Pietro, ha premuto il piede sull’acceleratore dell’auto, una Ford, e si è dato alla fuga sulla strada provinciale 19. I militari lo hanno inseguito e lo hanno raggiunto alcuni minuti dopo in una stradina sterrata in località “Su Lillu”, territorio del comune di Villasimius. Nelle vicinanze dell’auto i carabinieri hanno rinvenuto un fucile semiautomatico calibro 12 con una cartuccia a pallettoni in canna. L’arma aveva, in prossimità del mirino, una torcia di colore nero fissata con del nastro adesivo. Il conducente dell’auto, un operaio quarantanovenne di Villasimius, noto alle forze dell’ordine, ha dichiarato di essere il legittimo proprietario del fucile regolarmente denunciato a suo nome e di essersene liberato durante la fuga. Successivamente i militari hanno rinvenuto a Castiadas in una casa in uso all’operaio un ulteriore fucile doppietta calibro 12 a cani esterni di produzione francese, regolarmente denunciato, che però avrebbe dovuto detenere a Villasimius presso l’abitazione di residenza. I militari hanno inoltre appurato che la licenza di porto di fucile a uso sportivo dell’uomo era scaduta.

L’operaio è stato denunciato in stato di libertà, tra l’altro, per porto illegale di armi comuni da sparo, detenzione abusiva di munizioni, resistenza a pubblico ufficiale e alterazione di armi. 

In Primo Piano
Strutture ricettive

Lotta al sommerso nel turismo: sul mercato tante offerte sospette

di Claudio Zoccheddu
Le nostre iniziative