La Nuova Sardegna

Cagliari

Sogaer

Ryanair salda il debito da 12 milioni con la società dell’aeroporto di Cagliari

Ryanair salda il debito da 12 milioni con la società dell’aeroporto di Cagliari

La somma era dovuta per il mancato pagamento della tassa di sbarco

03 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari L’evidenza era arrivata quando gli ispettori del ministero dell’Economica, dopo una visita piuttosto accurata agli uffici della Sogaer, la società che gestisce l’aeroporto di Cagliari, avevano scovato qualcosa che non andava nei bilanci societari. La società di gestione dello scalo cagliaritano, infatti, aveva accumulato quasi 20 milioni di euro di crediti con le compagnie aeree per il mancato pagamento dell’addizionale comunale, quella che viene comunemente chiamata “tassa di sbarco” e incide per 6,50 euro su ogni biglietto staccato delle compagnie aeree.

L’abolizione dell’addizionale comunale, o tassa di sbarco, è uno dei cavalli di battaglia del management di Ryanair, che lo ricorda in ogni occasione possibile. E proprio la compagnia irlandese è quella che aveva il debito maggiore, circa 12 milioni di euro, con la Sogaer. Un debito maturato dal vettore irlandese tra il 2014 e il 2016 proprio per il mancato pagamento dell’addizionale comunale sui diritti d'imbarco che è stato risolto martedì 30 gennaio, con il versamento di circa 12 milioni di euro alla Sogaer che ha prontamente provveduto a trasferire l’importo agli aventi diritto.

Ma se Ryanair ha saldato il suo debito, altre compagnie sono ancora morose. La spagnola Volotea sarebbe in debito per 1,4 milioni, Ita Airways avrebbe maturato 376mila euro di arretrati mentre EasyJet non avrebbe versato 108mila euro. Nonostante i denari debbano arrivare entro tre mesi dalla vendita dei biglietti, il caso di Ryanair dimostra come sia possibile versare in ritardo. Nella lista dei debitori, però, figura una voce particolare a cui sarà difficile ricordare il pagamento arretrato. Tra i debitori della Sogaer figura anche Alitalia, l’ex compagnia di bandiera sostituita da Ita Airways nel 2021, che non ha versato alla società di gestione dello scalo cagliaritano 2,8 milioni di euro maturati proprio dall’addizionale comunale da 6,50 euro a biglietto.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 19: 44,1 per cento

Le nostre iniziative