La Nuova Sardegna

Cagliari

Scarcerazione

Inchiesta “Monte Nuovo”: il primario Tomaso Cocco lascia il carcere dopo 5 mesi, accolta l’istanza per i domiciliari

Inchiesta “Monte Nuovo”: il primario Tomaso Cocco lascia il carcere dopo 5 mesi, accolta l’istanza per i domiciliari

Era stato arrestato nel settembre 2023 assieme alla ex assessora Gabriella Murgia

14 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari Il primario Tomaso Cocco è stato scarcerato. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Cagliari, Manuela Anzani, ha accolto l’istanza dei difensori Rosaria Manconi ed Herika Dessì disponendo gli arresti domiciliari a Tula, del dirigente del reparto di Terapia del dolore dell’ospedale Binaghi (poi trasferito al Marino). Coinvolto nell'inchiesta "Monte Nuovo", Cocco era finito in carcere a settembre del 2023 con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso assieme all’ex assessora all’Agricoltura, Gabriella Murgia, e ad alcuni presunti esponenti della criminalità nuorese, nell’ambito dell’inchiesta condotta della Direzione distrettuale Antimafia di Cagliari.

In Primo Piano
Trasporti

Rotaie roventi: un altro stop ai treni

di Andrea Massidda
Le nostre iniziative