La Nuova Sardegna

Cagliari

Il blitz

Aveva un laboratorio di droga in casa, 55enne di Cagliari finisce in manette

di Luciano Onnis
Aveva un laboratorio di droga in casa, 55enne di Cagliari finisce in manette

Il blitz della squadra mobile nella zona di Monte Urpinu

24 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Nell’appartamento in cui vive nella zona di Monte Urpinu aveva allestito il laboratorio per il confezionamento delle dosi di stupefacente, la polizia gli ha fatto una  “visita” inaspettata e lo ha colto sul fatto, con 650 grammi  di hashish in lavorazione.

Protagonista un cagliaritano di 55 anni, arrestato nella mattinata di ieri 23 aprile per l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente dagli investigatori della sezione Falchi della Squadra mobile. Lo stupefacente era in parte già  confezionato in panetti da mezzo etto ciascuno.

In particolare, nell’abitazione era presente la sostanza grezza contenuta in un sacchetto e in una scatola, costituita da marijuana in fase di trasformazione, la cui lavorazione veniva effettuata con diversi strumenti tra cui una bilancia, un frullatore, un setaccio elettrico e una sofisticata pressa idraulica. Al termine delle formalità di rito in questura, l’indagato è stato accompagnato presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari, in attesa del giudizio per direttissima.

In Primo Piano
Ricerca

Einstein Telescope, la ministra Anna Maria Bernini a colloquio con Alessandra Todde: «Priorità assoluta per il governo»

Salute e sicurezza

I detenuti di Mamone assistiti nel metaverso sanitario: progetto pilota Asl di Nuoro-Amministrazione penitenziaria

Le nostre iniziative