La Nuova Sardegna

Cagliari

Corpo forestale

Sarroch, scoperta una piantagione con 209 piante di marijuana: un arresto

Sarroch, scoperta una piantagione con 209 piante di marijuana: un arresto

A far scattare i controlli il forte odore che arrivava da un terreno in località Spagnolu

16 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Sarroch Una piantagione di marijuana con 209 piantine e il laboratorio per essiccazione e confezionamento dello stupefacente sono stati scoperti dal Corpo forestale in territorio di Sarroch. Arrestato l'uomo che le coltivava, Stefano Giacalone, di 47 anni. 

In località Spagnolu, i forestali hanno approfondito i controlli su un fondo edificato, eseguendovi una perquisizione finalizzata alla ricerca di sostanze stupefacenti. Infatti dall'esterno dell'area, completamente recintata, era percepibile il tipico odore emanato dalla marijuana e, inoltre era stata notata, dietro uno dei fabbricati, la presenza di alcune piante di cannabis. Le operazioni hanno consentito di accertare che all'interno di uno dei fabbricati erano state allestite tre stanze completamente attrezzate per la coltivazione della cannabis, con impianti di illuminazione, aerazione, climatizzazione, umidificazione.

I narcotest su campioni delle sostanze sequestrate, hanno evidenziato positività ai derivati della canapa indiana. Il proprietario degli immobili, presunto responsabile delle attività illecite accertate e con precedenti specifici, è stato tratto in arresto in flagranza di reato in relazione alla coltivazione e detenzione illecite di sostanze stupefacenti a scopo di spaccio e accompagnato presso l'abitazione in regime di arresti domiciliari. Il gip ha poi convalidato l'arresto, applicando la sola misura restrittiva dell'obbligo di dimora. (l.on)

In Primo Piano
Baronia

Spari nella sede del consorzio di bonifica di Siniscola, il consigliere comunale Giovanni Bomboi è ricercato dai carabinieri

di Sergio Secci
Le nostre iniziative