La Nuova Sardegna

Cagliari

Criminalità

Uta, in casa oltre un chilo di cocaina: coppia arrestata

di Luciano Onnis
Uta, in casa oltre un chilo di cocaina: coppia arrestata

L’operazione dei carabinieri. I due sono stati portati in carcere

16 maggio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Uta Oltre 1chilo e 300 grammi di cocaina nell'abitazione di una coppia di operai, lui 58enne e lei 51enne, già noti alle forze di polizia, trovati dai carabinieri della stazione di Uta che non hanno mai smesso di controllare i movimenti dei due e sentire le voci che circolavano in paese su di loro. La droga era ben nascosta in casa insieme a due bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento delle singole dosi. In particolare, la voce che in quella casa ci fosse della droga nascosta era, da qualche tempo e da più parti, arrivata ai militari, motivo sufficiente per organizzare un apposito servizio che, dopo alcuni giorni di osservazione delle abitudini della coppia, è iniziato fermando questa mattina 16 maggio il marito in macchina, mentre si stava allontanando da casa.

Bloccata l’autovettura, i militari hanno iniziato ad incalzare il guidatore con una serie di domande, su dove stesse andando, sulle sue strane abitudini, su certi movimenti notati in casa nei giorni precedenti. Tutte quelle attenzioni hanno messo l’uomo in agitazione che, mettendosi ad urlare in mezzo alla strada, stava tentando di attirare l’attenzione della moglie nella speranza che potesse disfarsi del bottino. L’atteggiamento del 58enne è stata una conferma più che sufficiente ai sospetti dei militari che hanno fatto scattare immediatamente la perquisizione in casa, preparata anche con l’ausilio delle nostre unità cinofile.

Aperta la porta e trovatasi davanti i carabinieri con l’unità antidroga, la 51enne originaria di Cagliari, ha immediatamente capito che non avrebbe avuto possibilità di nascondere un tale quantitativo di stupefacente ed ha risparmiato il lavoro del cane antidroga, consegnando spontaneamente la cocaina. Al termine di tutte le formalità che seguono in questi casi, per la coppia è stato disposta l’associazione in carcere in attesa della convalida dell’arresto.

In Primo Piano
L’inchiesta

Truffa del “bonus facciate”, la Procura di Sassari chiede 53 rinvii a giudizio

di Nadia Cossu
Le nostre iniziative