La Nuova Sardegna

Cagliari

Al Poetto

Quartu, chiosco trasformato in discoteca: il Colibrì chiuso per venti giorni


	L'auto della polizia davanti al chiosco chiuso 
L'auto della polizia davanti al chiosco chiuso 

Il provvedimento del questore dopo i controlli della polizia. Accertata anche la somministrazione di alcolici a minori

23 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Quartu Il questore di Cagliari chiude per 20 giorni il chiosco Colibrì, sul Poetto di Quartu, trasformato abusivamente in discoteca e responsabile di vendita di super alcolici a minorenni. Sabato 19 maggio la sezione amministrativa della Questura ha svolto controlli in alcuni locali del Poetto ubicati nel litorale quartese, unitamente alla polizia locale, al fine di verificare la regolarità delle autorizzazioni ed il rispetto delle prescrizioni previste dalla normativa nel settore dell’intrattenimento serale e notturno.

Tutti gli esercizi pubblici presenti nel litorale di Quartu sono autorizzati esclusivamente alla somministrazione di alimenti e bevande con la diffusione di un mero sottofondo musicale – musica di accompagnamento e compagnia - esclusivamente connessa, in via marginale, allo svolgimento dell’attività di somministrazione. Da uno dei locali proveniva invece musica da discoteca ad alto volume, all’interno del quale è stata accertata la presenza di circa 300 avventori, che stavano partecipando ad una tipica serata da discoteca condotta da tre d.j, nonostante il locale fosse sprovvisto delle previste certificazioni di agibilità che devono attestare le condizioni di solidità, sicurezza ed igiene dei locali e degli impianti proprio nell’interesse e per l’incolumità degli avventori e del personale. Nel corso del servizio è stata inoltre accertata, da parte della polizia amministrativa, la somministrazione di bevande alcoliche ad alcuni minorenni, contrariamente alle disposizioni di legge. (l.on)

In Primo Piano
L'appello

Gara di solidarietà a Macomer Tutti in fila per aiutare Antonio

di Simonetta Selloni
Le nostre iniziative