Il Messico e la Sardegna si incontrano nel progetto artistico "Sa Pintadera"

SASSARI. Il progetto "Sa Pintadera" vuole essere un modo per unire e rendere omaggio a due culture e stili differenti. Nato dalla collaborazione tra il fotografo sardo Alessandro Spiga, noto per i sui lavori sull'abbigliamento tradizionale e la natura della Sardegna, e il bodypainter Matteo Arfanotti, artista lunigianese di fama internazionale più volte vincitore del campionato mondiale di bodypainting, con un facepainting che fonde le linee della Catrina messicana con alcuni simboli arcaici della Sardegna: la pintadera, il motivo decorativo dei tappeti funebri di Orgosolo e il capovolto. La modella Sharon Caboni indossa un abito di gala selargino messo a disposizione da Cristina Secci e Matteo Atzeni dell'Associazione Culturale Fedora Putzu. 

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes