SCEGLI L'EDIZIONE

Oristano rivive la magia della Sartiglia, i momenti più emozionanti della Candelora



Oristano La magia della Sartiglia è tornata a invadere le strade di Oristano. Stamattina, giovedì 2 febbraio, si è svolto il rito religioso della Candelora che in città culmina con l'investitura ufficiale dei due componidori che guideranno la giostra equestre il 19 e il 21 febbraio, domenica e martedì di carnevale, e del componidoreddu che guiderà la Sartigliedda che si corre lunedì 20 febbraio. I rituali sono iniziati all'alba con le messe e la benedizione dei ceri, sono proseguiti in tarda mattinata con la consegna delle candele benedette ai componidori e quindi sono proseguiti per tutto il giorno con i festeggiamenti e l'omaggio della città ai capocorsa e ai gremi che organizzano la Sartiglia. Con questa carrellata di foto di Francesco Pinna riviviamo alcuni dei momenti più emozionanti della giornata. A guidare la giostra per il gremio dei contadini sarà Danilo Casula, scelto dal presidente di San Giovanni, Mauro Solinas, e affiancato dai compagni di pariglia Bernardino Ecca e Salvatore Montisci. A condurre la giostra per il gremio dei falegnami sarà invece Giampaolo Mugheddu, su cui è caduta la scelta del presidente Antonio Mugheddu. Il capocorsa del gremio di San Giuseppe sarà affiancato dai compagni di pariglia Francesco Loi e Gianluca Mugheddu. Per guidare la Sartigliedda dei giovani cavalieri, il presidente della Pro Loco, Gianni Ledda, ha invece scelto Lorenzo Carboni che sarà affiancato dai compagni di pariglia Luca Piras e Lorenzo Corona. (a cura di Enrico Carta - foto Francesco Pinna)


In evidenza

La proposta fu bipartisan
Canapa indiana sativa: la Corte Costituzionale boccia alcuni commi della legge regionale


Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.