La Nuova Sardegna

Libia: Bashagha, con queste tensioni non si può votare

Libia: Bashagha, con queste tensioni non si può votare

Premier 'parallelo', ed elezioni parziali creerebbero divisioni

18 marzo 2022
1 MINUTI DI LETTURA





(ANSA) - IL CAIRO, 18 MAR - Il premier libico designato dal Parlamento, Fathi Bashagha, ha affermato che le elezioni non si possono tenere quando ci sono "divisioni e conflitti" come attualmente in Libia. Lo riferisce oggi su Twitter il sito Libya Observer citando una dichiarazione scritta di Bashagha diffusa su Facebook da un account di suoi sostenitori.

"Sottolineiamo che queste elezioni non possono aver luogo alla luce di divisioni e conflitti", ha dichiarato il premier 'parallelo' a quello insediato a Tripoli, Abdel Hamid Dbeibah, che vorrebbe una tornata elettorale a giugno.

"Va sottolineato che qualsiasi iniziativa di tenere elezioni legislative solo in alcune regioni libiche senza svolgerle in altre può portare a creare divisioni e seminare discordia tra i libici", ha sostenuto ancora Bashagha nella dichiarazione fatta a proposito di una sessione del Consiglio di sicurezza dell'Onu appena tenutasi sulla Libia. (ANSA).

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative