Tornano i cervi nel Supramonte di Urzulei

E’ dai primi del Novecento che nella zona non si vedono più questi magnifici animali. Progetto europeo, è capofila la provincia del Medio Campidano

NUORO. Nel Supramonte di Urzulei oggi vengono liberati 15 esemplari di cervi sardi. In questa zona del Supramonte ogliastrino questa specie mancava dagli inizi '900.

Gli animali verranno rilasciati nell'ambito del progetto Life Natura Italia “One deer two Island” che prevede la reintroduzione della specie nei suoi areali storici dell'Ogliastra e della Corsica.

È un progetto, finanziato dalla Commissione Europea, che vede come capofila la provincia del Medio Campidano. Fra i partner, ci sono l'Ente Foreste della Sardegna i cui tecnici domani effettueranno le operazioni di rilascio, l'Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), la Provincia dell'Ogliastra e, per la Corsica, il Parc Naturel Règional de Corse.

A tutti gli animali saranno applicati i radio-collari satellitari per facilitare l'osservazione degli spostamenti nel territorio di rilascio.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes