La Nuova Sardegna

Nuoro

oliena

Domani i festeggiamenti per il patrono

Domani i festeggiamenti per il patrono

OLIENA. Oliena è pronta per festeggiare domani il santo patrono Sant'Ignazio di Loyola. Una festa religiosa organizzata dalla parrocchia e dai fedeli ma che, come da tradizione, prevede anche una...

30 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





OLIENA. Oliena è pronta per festeggiare domani il santo patrono Sant'Ignazio di Loyola. Una festa religiosa organizzata dalla parrocchia e dai fedeli ma che, come da tradizione, prevede anche una serata dedicata ai festeggiamenti civili. Domani, dopo le celebrazioni del mattino e del pomeriggio, alle 21,30 appuntamento nell' anfiteatro comunale di piazza Berlinguer con il concerto dei Nottambuli di Bitti e dei Bardanas di Oliena. È il quarto anno consecutivo che i gruppi storici della Barbagia si esibiscono in onore del santo patrono di Oliena. A organizzare la serata è il centro studi ricerche e documentazione Padre Giovanni Antonio Solinas. La festa di domani accomuna due gesuiti, il santo spagnolo e il padre olianese. Quella di domani sarà una serata all'insegna della musica e dei ricordi con l’attesa esibizione dei Nottambuli di Bitti e dei Bardanas di Oliena, tra i gruppi più longevi del panorama rock isolano. Paqujto Farina è il cantante dei Nottambuli: «Attraverso la musica e le parole delle canzoni che eseguiremo vogliamo condividere, con i Bardanas e con il pubblico, un momento di riflessione sui drammatici accadimenti che in diverse parti del mondo in questi giorni stanno portando al sacrificio di tante vittime innocenti, con un pensiero particolare alle vittime più indifese, i bambini. Per questo, con i Nottambuli, aprirò il concerto cantando "La canzone del bambino nel vento" e "Imagine", universali manifesti di condanna delle barbarie che caratterizzano anche la nostra epoca». (n.m.)

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 19: 44,1 per cento

Le nostre iniziative