Paura per una bambina rimasta bloccata in piscina

BUDONI. Lo spavento è stato davvero tanto, ma per fortuna alla fine tutto si è risolto nel migliore dei modi. Una bambina francese di sette anni, infatti, è rimasta vittima di un singolare incidente:...

BUDONI. Lo spavento è stato davvero tanto, ma per fortuna alla fine tutto si è risolto nel migliore dei modi. Una bambina francese di sette anni, infatti, è rimasta vittima di un singolare incidente: la piccola si è tuffata nella piscina del villaggio turistico in cui alloggiava con la famiglia, quando ha infilato una mano in una delle bocchette di aspirazione della stessa piscina. La bambina è così rimasta bloccata. Immediato, comunque, l’intervento dei bagnini dell’albergo. Sul posto, tuttavia, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Nel frattempo la piccola turista, tenuta a galla dai bagnini, è stata tranquillizzata e continuamente assistita, tanto che non ha mai perso la calma. Anche per i pompieri non è stato facile liberare la mano dalla morsa aspirante che la bloccava. Ci sono volute tre ore di lavoro per portare a termine l’intervento. Fortunatamente, la bambina non ha riportato neanche un graffio e alla fine ha potuto riabbracciare i genitori rimasti a lungo col fiato sospeso. (s.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes