Conclusa con successo la raccolta del foraggio

BORORE. La gente ha risposto con generosità all’appello dell’amministrazione comunale di Borore per aiutare gli allevatori ai quali l’incendio che il 1° luglio ha distrutto completamente il pascolo....

BORORE. La gente ha risposto con generosità all’appello dell’amministrazione comunale di Borore per aiutare gli allevatori ai quali l’incendio che il 1° luglio ha distrutto completamente il pascolo. La campagna di raccolta del foraggio si è conclusa e l’amministrazione ringrazia quanti hanno contribuito. «Grazie alla generosità di tutti – si legge in un comunicato – è stato raccolto il foraggio necessario per consentire agli allevatori di Borore di superare l’emergenza». Poi l’elenco di quanti hanno risposto all’appello: la Cooperativa allevatori Marghine e Planargia e il presidente Raffaele Cossu, i comuni e gli allevatori di Assemini, Fonni, Gonnosfanadiga, Romana, Monteleone Rocca Doria, Osilo, Ozieri, Perfugas, Silanus, Villaspeciosa, Sennariolo, Usini, Uri, Ittiri, Tergu, Nulvi, Olmedo, Erula e Viddalba, il Consorzio pecorino romano, l’Associazione camperisti sardi,Agris Sardegna, Giorgio Sanna di Codrongianus, Riccardo Serra di Berchidda, Stefano Manunza, Gianluca Argiolas e altri di Sestu, la ditta Sini e quanti hanno messo a disposizione i mezzi per il trasporto del foraggio, i barracelli di Borore, Fonni, Macomer, Monteleone Rocca Doria e Romana, i volontari della Protezione civile con quelli di Perfugas e gli allevatori di Borore. «Ringraziamo veramente tutti – ha detto il sindaco Bastiana Carboni – per averci sostenuto in questo momento delicato dimostrando sensibilità e il segno tangibile dell’unione dei Sardi nelle difficoltà». (t.g.t.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes