nuoro
cronaca

Il sindaco: «Al Maristiai arriverà l’erbetta»

GAVOI. Arriva a stretto giro la risposta dell’amministrazione comunale di Gavoi alla richiesta dei cittadini di avviare tutte le iniziative necessarie alla realizzazione del manto in erba naturale o...


17 maggio 2017 di Michela Columbu


GAVOI. Arriva a stretto giro la risposta dell’amministrazione comunale di Gavoi alla richiesta dei cittadini di avviare tutte le iniziative necessarie alla realizzazione del manto in erba naturale o sintetica sul campo sportivo del Maristiai. «Già nella prima decade di marzo l’amministrazione ha presentato richiesta di finanziamento alle istituzioni nazionali e regionali, sottoscrivendo insieme ai dirigenti delle due squadre calcistiche, un documento che illustrava le ricadute positive che il nuovo campo da gioco avrebbe portato all’attività sportiva, al paese e al territorio, soprattutto dal punto di vista dell’aggregazione giovanile. Nel 2017 inoltre sono state reperite risorse da destinare sia alla redazione di un progetto per il campo in erba sintetica che per disporre di una quota di cofinanziamento, qualora la richiesta, venisse accolta». I contributi esterni sono fondamentali quindi, per un’opera che per gli amministratori sarebbe troppo onerosa se ad affrontarla fosse solo il municipio, a causa dei magri bilanci comunali. «Il costo complessivo ammonterebbe ad oltre un milione di euro nel giro di quindici anni. Nello specifico la comunità andrebbe ad affrontare una spesa iniziale di 650 mila euro , ai quali vanno aggiunti 12 mila euro annui di manutenzione, cinque mila per i certificati di omologazione da rinnovarsi ogni 3 anni, e infine 250 - 300 mila euro di sostituzione e smaltimento del manto da effettuarsi nella migliore delle ipotesi entro 15 anni, pensando a un’opera di qualità adeguata». Il sogno di un impianto sportivo adeguato, che permetta quindi ai calciatori di allenarsi e disputare partite al pari dei propri colleghi sul campo del Maristiai trova quindi il pieno sostegno dell’amministrazione comunale. Il Taloro Gavoi infatti, è la squadra del territorio che milita nella categoria più alta, dove tutte le altre società sportive dispongono di strutture adeguate, e tra queste è quella che in Eccellenza ci sta da più tempo: ben 17 anni. Il campo in erba sintetica è quindi una necessità a cui dare una risposta concreta il prima possibile.

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.