«Il cantore degli oppressi per questo è amatissimo»

Il poeta della Barbagia visto da Dino Manca, filologo e curatore della biografia «Rappresenta il riscatto sociale, il sentimento dell’appartenenza e dell’identità»

WsStaticBoxes WsStaticBoxes