Coronavirus, un'altra vittima nella casa di riposo di Bitti trasformata in un reparto Covid-19

Il pronto soccorso dell'ospedale San Francesco di Nuoro

È una donna di 98 anni di Posada ospite della struttura Su Meraculu

NUOR. Un'altra anziana ospite della casa di riposo Su Meraculu di Bitti, positiva al coronavirus, è deceduta la scorsa notte. Si tratta di una donna di 98 anni di Posada. La pensionata è morta nella stessa struttura, assistita dai medici e dagli infermieri che nei giorni scorsi, dopo la positività al virus di 18 ospiti su 21, hanno trasformato la casa di riposo in un vero e proprio reparto Covid-19.

È il secondo decesso per la struttura, dopo quello della signora di 87 anni di Bitti, morta nei giorni scorsi all'ospedale San Francesco di Nuoro. Nella casa di riposo erano risultati positivi anche 5 dei 14 operatori sanitari in servizio, subito messi in quarantena e sostituiti. «Le mie cristiane condoglianze, unite alla preghiera, vanno ai familiari, con la certezza che la cara sorella scomparsa vive l'eternità nella resurrezione gode della visione del volto glorioso di Dio Padre», ha detto il parroco del paese don Totoni Cossu. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes