Ottana, 300mila euro per le aree verdi

Tre le aziende agricole inserite nell’elenco del Comune per i bandi pubblici

OTTANA. Per la realizzazione di lavori nelle campagne e nelle aree verdi, quali il ripristino, miglioramento e salvaguardia del territorio, il Comune di Ottana potrà contare sulla collaborazione di tre aziende agricole qualificate del paese che hanno dato la disponibilità a rispondere agli eventuali bandi pubblici per l’esecuzione delle opere. Alle due aziende che già facevano parte dell’elenco aggiornato nel 2019 (ditta Sotgiu Nicoletta e ditta Pintore Paolo), si è aggiunto ora l’imprenditore Giuseppe Angelo Zedda, titolare dell’azienda agriolearia “Su molinu” produttrice del pluripremiato olio extravergine Gariga. Il nuovo bando del Comune per l’aggiornamento dell’elenco delle imprese agricole qualificate alle quali conferire servizi in appalto tramite la stipula di apposita convenzione scadeva il 27 maggio scorso. L’azienda Zedda, nata nel 2017 e già all’avanguardia nella conduzione degli oliveti nel centro Sardegna e nell’Oristanese, è stata l’unica a rispondere portando così a tre il numero delle aziende coinvolte nel progetto.

«Si tratta, comunque – sottolinea il sindaco, Franco Saba – di un passo avanti verso il coinvolgimento nelle attività di gestione dei lavori del settore agricoli di aziende che puntano verso la diversificazione e la modernizzazione del comparto attraverso l’esecuzione di attività funzionali alla sistemazione e alla manutenzione del territorio, alla salvaguardia del paesaggio agrario e forestale e alla cura e al mantenimento dell’assetto idrogeologico».

I lavori che potranno essere affidati alle imprese agricole locali iscritte nell’elenco comunale riguardano, in particolare, lo sfalcio e la pulizia delle aree di rispetto, il taglio e la potatura degli alberi, la manutenzione dei sentieri e della viabilità rurale, la salvaguardia delle aree verdi, compresi i trattamenti fitosanitari e, infine, quei piccoli interventi necessari per il ripristino dei luoghi e il miglioramento delle campagne. I lavori, qualora ovviamente ci siano i finanziamenti, non potranno superare l’importo di 300mila euro all’anno e verranno affidati attraverso la stipula di convenzioni con le aziende iscritte nell’elenco che avrà durata triennale con aggiornamenti semestrali. Nel periodo di validità dell’albo sarà, comunque, possibile accogliere le nuove istanze di ammissione fatte pervenire dai soggetti interessati con le modalità indicate nell’avviso pubblico del Comune.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes