Cade dal balcone, muore donna 84enne

Tragedia ieri mattina in via Trento, dove l’anziana viveva da pochi mesi con la figlia in un’abitazione al primo piano

NUORO. Una tragica fatalità, probabilmente un improvviso malessere tale da provocare un mancamento e la perdita di controllo: Maria Domenica Zizi, una donna di 84 anni, originaria di Orune, ma residente da tempo a Milano e da poche settimane domiciliata in città, è morta così ieri mattina, precipitando dal balcone del primo piano dell’abitazione che condivideva con la figlia. È accaduto in uno stabile in via Trento, poco dopo mezzogiorno, in una delle giornate più calde dell’estate 2020, con il termometro oltre i 35 gradi. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto la donna in quel momento era sola in casa. Con il deambulatore che da qualche tempo utilizzava per agevolare i suoi spostamenti ha raggiunto il balcone che dà sul retro dell’edificio, un cortile con garage e qualche attività artigianale al quale si accede da via Fiume, strada parallela a via Trento. Una delle ipotesi è che, sopraffatta dal caldo, volesse prendere un po’ d’aria. A questo punto non è chiaro cosa sia accaduto: con tutta probabilità si è sporta in modo eccessivo dal balcone ed è caduta, rovinando pesantemente dopo un volo di pochi metri: quelli che appunto separano un appartamento al primo piano dal suolo stradale.

L’urto è stato devastante per l’anziana, che infatti è spirata poco dopo l’arrivo dei soccorsi ed è giunta senza vita all’ospedale San Francesco. Soccorsi richiamati dai vicini che hanno udito un tonfo e visto la donna inerme con il viso rivolto verso terra. Le loro urla hanno fatto accorrere gli avventori di un bar che si trova poco distante, in via Fiume. Nel volgere di pochi minuti è arrivata un’ambulanza che ha trasportato l’anziana in ospedale, nel tentativo ormai vano di salvarle la vita. Contemporaneamente dalla questura sono giunte due pattuglie che hanno presidiato l’ingresso in via Trento e il cortile interno di via Fiume, mentre la polizia scientifica compiva i rilevamenti.

Pochi minuti dopo sul posto è arrivato il parroco di San Giuseppe, don Francesco Mariani, per portare parole di conforto ai familiari della donna, drammaticamente provati dalla tragedia, che al momento non ha altre spiegazioni ufficiali se non quella della tragica fatalità.

Maria Domenica Zizi ha vissuto gran parte della propria vita a Milano e si era trasferita in via Trento (nella casa appena acquistata dalla figlia, nata anche lei a Milano ma che vive da tempo a Nuoro, dove si è sposata e ha famiglia) solo da un paio di mesi: sembra che non volesse restare da sola nel capoluogo lombardo durante la drammatica emergenza Covid. I funerali si svolgeranno in forma privata. (r.n.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes